Flamina&dintorni

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più

Attacco a Istanbul: arrestata una donna sospettata di essere responsabile dell’esplosione mortale

Le autorità turche hanno riferito di essere state trattenute donna sospetta dopo che si è impegnato attentato suicida Sulla trafficata Istiklal Street Istanbul in Turchia.

Il ministro dell’Interno Süleyman Soylu ha informato i media, questa mattina, che la persona che avrebbe lasciato la bomba che ha causato l’esplosione ha provocato almeno sei morti e 81 feriti. È stata arrestata dal dipartimento di polizia di Istanbul.

La persona che ha lanciato la bomba è stata arrestata. L’organizzazione terroristica PKK/PYD rientra nel quadro delle nostre scoperte. “Nel prossimo futuro, offriremo loro una ricompensa in cui coloro che ci hanno causato questo dolore possono soffrire sempre di più”, ha affermato Soylu nei commenti compilati dalla televisione TRT.

Attraverso questo messaggio, il leader del portafoglio ha collegato l’attaccante al gruppo armato del Partito dei lavoratori del Kurdistan (PKK), che ha definito la responsabilità ultima dell’incidente.

Una potente esplosione nel centro di Istanbul

“Il volto del terrorismo è amaro, ma continueremo questa lotta fino alla fine a prescindere dal costo. Soprattutto la sincerità dei nostri cosiddetti alleati, che nascondono tutti i terroristi che sembrano essere nostri amici nel loro Paese, o portano il i terroristi tornano in vita nelle aree che occupano, nelle aree in cui governano, e li mandano I soldi provengono dal loro paese Senato., è chiaramente disonesto “, ha detto Soylu con rammarico.

Un attacco suicida si è verificato domenica in Istiklal Caddesi, uccidendo sei persone e ferendone 81, due delle quali gravemente ammalate.

Il vicepresidente della Turchia, Fuat Oktay, ha confermato che si è trattato di un attacco in cui una donna kamikaze ha fatto esplodere l’ordigno esplosivo.

READ  La misteriosa morte di una famiglia e del loro cane in una foresta sconvolge la California

Istanbul ha assistito a diversi attentati in passato, tra cui un attentato suicida a Istiklal nel 2016 perpetrato da un sospetto membro del gruppo dello Stato islamico che ha ucciso cinque persone.

Nello stesso anno, la milizia del Partito dei Lavoratori del Kurdistan, che la Turchia considera un’organizzazione terroristica, ha rivendicato l’esplosione di un ordigno esplosivo che ha ucciso 38 persone fuori da uno stadio di calcio nel quartiere Besiktas, nel centro di Istanbul.

agenzia dpa

Nazione

Vieni a conoscere The Trust Project