Flamina&dintorni

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più

Attacchi da nord e da sud per dividere Gaza in due: così Israele avanza nel territorio controllato da Hamas

Attacchi da nord e da sud per dividere Gaza in due: così Israele avanza nel territorio controllato da Hamas

Attacchi da nord e da sud per dividere la regione in due parti: ecco come Israele avanza verso Gaza (X: @War_Mapper)

esercito Israele Sta progredendo costantemente nel suo attacco episodio. Negli ultimi giorni si è appreso che le forze armate sono pronte ad iniziare una nuova fase della guerra contro di esso agitazione E che, dopo la violenta incursione e il massacro avvenuti nel Paese il 7 ottobre, cercherà ora di eliminare completamente i terroristi.

A tal fine, le Forze di Difesa israeliane hanno mobilitato migliaia di soldati ai confini della Striscia, insieme a carri armati e automobili, e hanno intensificato i bombardamenti sui centri di comando e sui centri operativi degli aggressori palestinesi. Secondo le stime ufficiali ce ne sono già più di 11000 IL Colpisci bersagli nemici.

C’era anche una serie di Incursioni terrestri notturne Per giorni consecutivi, che hanno rivelato la debolezza del gruppo armato al confine.

Grazie a questi attacchi, Israele è riuscita a eliminare molti alti dirigenti di Hamas, come ad esempio Muhammad Atzarcapo delle forze anticarro del movimento, O Ibrahim BayariIl comandante del battaglione Yebalia avanzò a terra.

Dall’inizio della guerra l’esercito israeliano ha bombardato più di 11.000 obiettivi di Hamas nella Striscia di Gaza

Così, appena sei giorni dopo un mese dal massacro del 7 ottobre, le forze di Benjamin Netanyahu controllano una parte importante del territorio. A sud della città di Gaza illusione A soli 800 metri dall’accesso alla costa. Se si arriva a questo punto nell’enclave, ci sarà anche Israele Una striscia di terra completamente orizzontale E Lo dividerebbe in due parti, ottenendo un maggiore controllo sulla regione.

Tuttavia, questa missione è più facile a dirsi che a farsi, poiché i progressi sulle loro recenti posizioni sono stati compiuti a costo di violenti scontri che hanno causato la morte di 15 soldati israeliani.

Da sud, Israele è vicino a dividere Gaza in due parti, mentre le forze avanzano da nord su due fronti paralleli (X: @War_Mapper)

Nel frattempo, l’IDF si sposta Gaza Nord, da entrambe le vette più alte del territorio controllato da Hamas. I battaglioni avanzano costa Hanno ottenuto un maggiore controllo sulla regione e attualmente si concentrano solo sul combattimento.

READ  Juan Manzor ha incontrato Dan Restrepo, ex consigliere per la sicurezza di Barack Obama

Nel frattempo, il battaglione che si avventurava nell’estremità orientale guadagnava meno terreno con tre punti shock rimasti attivi, anche se venne ottenuta un’importante vittoria: Beit Hanoun.

Infine, Israele ha ampliato le sue operazioni al confine in quattro punti nel sud, anche se non sono stati fatti molti progressi a causa dell’evacuazione dei civili e della concentrazione della maggior parte dei valichi con i terroristi nel nord.

A sud della Striscia di Gaza, al confine, Israele ha effettuato manovre in quattro punti senza ottenere progressi significativi (X: @War_Mapper)

Tutto questo non sarebbe possibile senza l’aiuto di aerei da combattimento, elicotteri, droni, navi da guerra e artiglieria, che “aiutano le forze di terra in Attacchi aerei simultanei“, hanno parlato dell’esercito e hanno menzionato anche le operazioni parallele della marina.

Dopo aver visto questi risultati, il ministro della Difesa ha dichiarato: Yoav Galant festeggiare b “Risultati importanti” Ha detto di essere rimasto “impressionato dalle attività delle nostre forze”.

“Siamo determinati a continuare e a vincere”, ha sottolineato Galant dopo aver celebrato l’avanzata dell’esercito israeliano (Europa Press)

“Riguarda Azione ferma e decisa. Esiste una forte cooperazione tra le forze di terra e quelle aeree, che otteniamo grazie ad essa Colpire i terroristi a tutti i livelliHa aggiunto: “Dai combattenti sul campo a quelli nei ranghi più alti”.

Ha concluso il suo intervento con convinzione: “Siamo determinati a continuare e a vincere”.