Flamina&dintorni

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più

Assassin’s Creed Origins sarà gratuito per i prossimi giorni

Questa settimana, nell’ambito di una serie di eventi con nuovi annunci, trailer e programmi di gioco in arrivo, Ubisoft Ha effettuato la sua presentazione con l’obiettivo di celebrare il 15° anniversario del franchise Assassino della dottrina E ha annunciato un “weekend” gratuito per uno dei suoi titoli.

Da oggi (13:00) fino al 20 giugno (13:01 ora locale), Le origini di Assassin’s Creed Potrai giocare gratuitamente Su PC, Xbox One e Xbox Series X | S, PlayStation 4 e PlayStation. Per scaricarlo, i giocatori devono solo farlo Entra nella pagina Decidi su quale piattaforma gireranno.

Sebbene l’accesso al titolo scadrà al termine del weekend speciale, gli utenti manterranno tutti i loro progressi e potranno ottenerlo se acquisteranno il gioco. In questo modo, può essere un buon modo per testare l’esperienza offerta Le origini di Assassin’s Creed Per decidere se vuoi ottenerlo in modo permanente.

Il gioco, che sarà disponibile nella sua versione completa per quattro giorni, invita i giocatori a scoprire le origini della Confraternita degli Assassini.

Ambientato nel misterioso antico Egitto, Assassin’s Creed Origins è un nuovo inizio. Sperimenta un nuovo modo di combattere mentre esplori le grandi piramidi e le tombe segrete attraverso la terra dell’antico Egitto e trova storie indimenticabili durante il tuo viaggio”, offri nuovi giocatori.

Dall’evento che ha mostrato in anteprima il weekend gratuito e ha confermato l’aggiornamento a 60 fps per Xbox Series X/S e PS5 – È stato anche rivelato che i responsabili del franchise hanno ancora moltissimi contenuti riservati a Assassin’s Creed Valhallal’ultimo capitolo della saga.

Inoltre, senza rivelare ulteriori dettagli, hanno già programmato una nuova presentazione per settembre. Quel mese, con una data fissata, terranno un evento speciale in cui ci sarà un annuncio relativo al futuro del franchise.

READ  La NASA rinvia di nuovo il ritorno sulla luna almeno fino al 2026

Continuare a leggere: