Flamina&dintorni

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più

A che ora e dove vedi l’Eurovision 2022?

A che ora e dove vedi l’Eurovision 2022?

Questa è la settimana dell’Eurovision 2022 a cui parteciperanno 40 paesi, per lo più europei, anche se parteciperà anche l’Australia.

Quest’anno il 66° Eurovision Song Contest si svolgerà da martedì 10 maggio a sabato 14 maggio al Pala Alpitour di Torino, in Italia.

Dove guardare l’Eurovision in Messico

Come sempre, potrai seguire l’intero festival nelle semifinali e nelle finali Attraverso il canale TVE globale. L’ente pubblico spagnolo sarà responsabile della trasmissione gratuita e pubblica di tutti i galà in spagnolo.

Accanto al, Puoi anche guardare il festival online e dal tuo cellulare Attraverso il sito web di RTVE.es L’app RTVE Play per Smart TV e dispositivi Android su Google Play e per iPhone Nell’App Store. Ma anche nei link di YouTube troverete di seguito:

Tabelle e partecipanti dalle prime semifinali

Martedì 10 maggio si svolgerà la prima semifinale dell’Eurovisione l’evento Inizierà alle 14:00. Dall’orario del Messico centrale. Ricordiamo che è un evento lungo, in cui si svolgeranno prima le esibizioni, poi si apriranno le file di votazione, e si pronunceranno i voti fino a conoscenza della persona classificata.

Un totale di 17 paesi parteciperanno a questa semifinale. Questi sono anche i paesi che voteranno, insieme a Italia e Francia, che voteranno anche loro. Questi i partecipanti alla prima semifinale, nell’ordine in cui si esibiranno:

  • albanese: Ronella Hajati – “Segreto”
  • Lettonia: City Zinni – “Mangia la tua insalata”
  • Lituania: Monica Liu – Sentimentai
  • svizzero: Marius Behr – “I ragazzi piangono”
  • Slovenia: LPS – “Disco”
  • Ucraina: Orchestra Kalush – “Stefania”
  • Bulgaria: Progetto Smart Music – “Intenzione”
  • Olanda: S10 – “De Diepte”
  • Moldavia: Zdob şi Zdub & Frații Advahov – “Trenulețul”
  • Portogallo: MARO – “Sudade Saudade”
  • Croazia: Mia Demic – “Piacere colpevole”
  • Danimarca: REDDI – “Lo spettacolo”
  • Austria: LUM! X feat. Pia Maria – “Aureola”
  • Islanda: Systur – “Með Hækkandi Sól”
  • Grecia: Amanda Georgiadi Tinford – “Muori insieme”
  • Norvegia: Subwoolfer – “Dai una banana a questo lupo”
  • Armenia: Rosa Lynn – “Snap”
READ  Dall’ospedale, Kate Middleton “comunica con i suoi figli tramite videochiamata”.

Tabelle e partecipanti delle seconde semifinali

Giovedì 12 maggio si svolgerà la seconda semifinale dell’Eurovisione l’evento Inizierà alle 14:00. Ora del Messico centrale.

Un totale di 18 paesi parteciperanno a questa semifinale. Questi paesi voteranno anche, insieme a Spagna, Germania e Regno Unito, che voteranno anche loro. Questi i partecipanti alla seconda semifinale, nell’ordine in cui si esibiranno:

  • Finlandia: Rasmus – Jezebel
  • Israele: Michael Ben David – IM
  • serbo: Constructa – in Corpor Sano “
  • Azerbaigian: Nader Al Rostamly – “Dissolvi in ​​nero”
  • Georgia: circus circus – rinchiudimi
  • birra: Emma Muscat – “Io sono quello che sono”
  • San Marino: Achille Lauro – “Striper”
  • Australia: Sheldon Riley – “Non è lo stesso”
  • Cipro: Andromaca – “Elah”
  • Irlanda: Brooke – “Quel ricco”
  • Macedonia del Nord: Andrea – “Cerchi”
  • Estonia: Stefan – “Speranza”
  • Romania: WRS – “Chiamami”
  • Polonia: Ochman – “Fiume”
  • la Montagna Nera: Vladana – “respira”
  • Belgio: Jeremy McKeese – Mi manchi
  • Svezia: Cornelia Jacobs – Tienimi più vicino
  • Repubblica Ceca: Noi Domi – “Luci”

Data e ora finali di Eurovision 2022

Finale Eurovisione 2022 Si terrà sabato 14 maggioInizierà alle 2:00 del pomeriggio. A questa finale parteciperanno Le cinque nazioni che si sono qualificate direttamente per la finale oltre a quelle che si sono qualificate per le semifinali. L’ordine in cui opereranno non è stato ancora determinato, ma questi sono i cinque paesi che incontreranno il resto degli annunci:

  • Germania: Proprietario Harris – Rockstars
  • Spagna: Chanel – “Slomo”
  • Francia: Alvan & Ahez – “Fulenn”
  • Italia: Mahmoud e Blanco – “Privedi”
  • Regno Unito: Sam Ryder – “Astronauta”