Al via la campagna di ascolto di “Marche e Salute” per difendere la sanità pubblica

edil 4
Rosalba Cagli
Biondi
il particolare arredamenti
Biondi
Biondi
rte

Incontri con le direzioni delle 5 aree vaste, visite negli ospedali della regione ed assemblee pubbliche per a diffusione di una proposta sanitaria alternativa: è questo il programma per i prossimi mesi messo a punto dal Gruppo regionale Marche e Salute, la rete di cittadini marchigiani impegnati nella difesa della sanità pubblica. “Il bisogno di salute non va in vacanza – spiegano i componenti del gruppo di lavoro – e per questa ragione abbiamo deciso di utilizzare i prossimi mesi per avviare una campagna di ascolto sulle necessità più urgenti del sistema sanitario regionale, rivolta in particolare agli addetti ai lavori e ai pazienti. Tra i nostri obiettivi anche l’informazione, affinché tutti i cittadini conoscano e difendano la sanità pubblica come bene comune primario”. Tre i temi centrali su cui si concentrerà l’attenzione del gruppo: liste d’attesa e gestione del personale, privatizzazione dei servizi sanitari e socio sanitari ed edilizia ospedaliera finanziata con fondi privati. Pronta anche una nuova proposta di assistenza ospedaliera e territoriale da discutere nei territori con cittadini, sindacati e amministratori.

Gruppo regionale Marche e Salute
meme
original-ceramiche
Bella Ischia
Frescina
ercolani
Biondi