Weekend delle bocce nelle Marche, tutti i risultati

TROFEO DEL VERDICCHIO DEI COLLI DI JESI (Individuale maschile AB-Individuale maschile C-Individuale femminile ABC)

Grande partecipazione di atleti, atlete e pubblico per l’undicesima edizione del Trofeo del Verdicchio dei Colli di Jesi, sponsorizzato dalla casa vinicola Moncaro e organizzato dalla Bocciofila Jesina del presidente Ubaldo Carletti. L’evento, sotto la direzione di Gelsomino Torcolacci del comitato di Pesaro, prevedeva tre diverse gare: quella maschile per categorie AB, quella, sempre maschile, per categoria C e quella femminile aperta a tutte le categorie ABC. I giocatori della società organizzatrice hanno dominato la gara maschile AB a cui erano iscritti 159 boccisti. Ben tre atleti della Jesina hanno occupato i primi quattro posti della classifica finale, A vincere è stato uno di loro, Fabio Marcucci, che in finale ha battuto Luciano Landi (Borgo Catena) con il punteggio di 12-10 in un’ora di gioco. La partita è stata molto equilibrata. Marcucci si portava in vantaggio per 5-1, ma Landi era bravo a rimontare e a superare il suo avversario fino a sfiorare il successo sul 10-9. Nelle ultime due giocate, però, Marcucci ritrovava la propria precisione e chiudeva la partita a proprio favore facendo rispettare la categoria di differenza (il giocatore della Jesina è un categoria A, mentre quello del Borgo Catena un categoria B). Al terzo e quarto posto, come detto, altri due atleti della Jesina, Gianluca Chiodi e Mario Mencarelli. Nella categoria C erano 125 gli iscritti e il successo è andato a Giuliano Lancioni (Montefanese) che in una velocissima finale senza troppo equilibrio ha sconfitto 12-1 Carlo Mancini (Pergolese). Mancini ha fatto il primo punto nella prima giocata, ma poi Lancioni ne ha infilati 12 di fila in sole cinque giocate per un totale di appena 30 minuti di gioco. Al terzo posto Marco Caimmi (Ancona 2000), quarto Claudio Roccetti (Jesina). In campo femminile erano 38 le giocatrici iscritte e il successo è andato alla giovane Kety Crescenzi (Spazio Stelle Monsampolo) che con una prodigiosa ed incredibile rimonta a battuto in finale Loredana Casagrande (Fossombrone Oikos). Quest’ultima era addirittura in vantaggio 11-3 e sembrava avere in pugno il successo, ma in appena tre giocate la sua avversaria metteva a segno 9 punti consecutivi chiudendo il match sul 12-11. Al terzo posto Vanila Tulli (Civitanovese-V.Gattafoni). Quarta Alice Fraternale (Colbordolo).