Denunciati in tre. Vendevano on line materiale rubato e biciclette di valore

Uomini della Polizia di Stato in servizio presso la Questura di Pesaro – Squadra Mobile ed il Commissariato di Pubblica Sicurezza di Urbino, hanno denunciato in stato di libertà per il reato di ricettazione un 35enne cittadino marocchino e due pesaresi, rispettivamente di 44 e 33 anni. Nella mattina del 2 marzo un italiano residente a Pesaro sporgeva denuncia
presso la Questura per il furto di due biciclette da corsa di ingente valore, sottratte dal suo garage. Lo stesso, nella circostanza, asseriva che, visitando su internet il gruppo Facebook denominato “Vendo tutto Pesaro Urbino Fano”, aveva notato un annuncio relativo alla vendita di una bicicletta da corsa identica ad una di quelle a lui rubate. Alla vista dell’annuncio l’uomo iniziava una trattativa con il venditore, un cittadino marocchino residente a Urbania quindi, in considerazione del forte sospetto che potesse trattarsi della bicicletta rubata, decideva di rivolgersi alla Polizia. Venivano così attivate le indagini da parte della Squadra Mobile pesarese con la collaborazione del personale del Commissariato di P.S. di Urbino, che portavano all’identificazione di tre persone, ovvero il marocchino e due cittadini italiani residenti a Pesaro, tutti coinvolti nella vicenda. E’ scattata la denuncia a piede libero. In corso anche il recupero della refurtiva e di altro materiale già venduto.