Al castello di Frontone omaggio a Francesco di Giorgio Martini

salus

Il 16 maggio la presentazione della mostra dedicata all’architetto e il protocollo d’intesa con Pesaro

Sarà visitabile dal 13 maggio, ma la presentazione avverrà il 16 alle 17.30. E’ la mostra dedicata a Francesco di Giorgio Martini (Siena, settembre 1439Siena, 29 novembre 1501), celebre architetto. Sarà ospitata al castello di Frontone organizzata dalla cooperativa sociale Opera in collaborazione con Ars Urbino Ducale e Ars Balistarum. Curata da Pietro Barsotti, la mostra dà modo di apprezzare una serie di plastici in legno e gesso che riproducono alcune delle fortezze progettate e ristrutturate da Francesco di Giorgio Martini alla corte del Duca Federico da Montefeltro e altri scorci di Urbino come il centro storico, spazi del palazzo Ducale e strumenti di lavoro. Si avrà modo, in particolare, di prendere visione su come venivano realizzate le fortezze. Grazie alla sinergia col Museo Tattile Omero di Ancona, punto di riferimento internazionale nell’educazione estetica per non vedenti e ipovedenti, si forniranno inoltre schede che permetteranno la fruibilità della mostra anche ai non vedenti. Gli organizzatori colgono l’occasione per ringraziare la pro loco per il supporto, Gianluca Proietti per la grafica e Davide Balducci che ha fornito i plastici. La mostra sarà visitabile fino al 29 ottobre. Il 16 maggio, dopo la presentazione della mostra, sarà sottoscritto il protocollo d’intesa tra i Comuni di Frontone e Pesaro finalizzato a valorizzare le bellezze ambientali, culturali e anche alcune peculiarità del territorio come lo sport, nella fattispecie il ciclismo e la bici nelle sue più ampie sfaccettature. Frontone in tal senso dà continuità ai paesi dell’Unione montana dopo i protocolli d’intesa sempre a valenza culturale e di promozione territoriale, siglati da Pesaro con Acqualagna e Apecchio.