Flamina&dintorni

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più

WhatsApp | Scopri le soluzioni quando non riesci a vedere le foto oi video che ti sono stati inviati | Messaggistica | trucco | file | tecnologia | nda | nnni | gioco sportivo

È una piattaforma di messaggistica istantanea che consente di inviare testi, emoji, adesivi e file multimediali, che include immagini e video, tuttavia è un problema molto comune che l’applicazione sopra menzionata non consenta di visualizzare o riprodurre questi elementi da il tuo dispositivo mobile, perché sta succedendo Questo e qual è la soluzione al problema? Lo spiegheremo da Depor di seguito.

È necessario chiarire questo Memorizza tutte le foto o i video che hai ricevuto, ma non li salva direttamente nella galleria del tuo smartphone, anche se alcuni elementi potrebbero apparire in questa sezione. L’app Meta invia file multimediali che si trovano nella cartella denominata “Immagini WhatsApp” o “Video WhatsApp” che si trovano nella memoria interna del tuo telefono Android.

Un altro fatto importante da menzionare è quello Il WhatsApp Non salverai foto o video nei seguenti casi: quando li invii con l’opzione “Visualizza una sola volta”, che scompare automaticamente dopo averlo chiuso; Oppure quando gli strumenti “visibilità file multimediali” e “download automatico” sono disattivati.

Cosa fare quando non puoi scaricare foto o video su WhatsApp

Attiva la funzione “Visibilità dei file multimediali”.

  • Per prima cosa, dai un’occhiata Il WhatsApp Non hai aggiornamenti in sospeso nel Google Play Store di Android.
  • Apri l’app e tocca l’icona dei tre punti verticali situata nell’angolo in alto a destra.
  • Verranno visualizzate diverse opzioni, tocca “Impostazioni” > “Chat”
  • Infine, scorri verso il basso e attiva l’interruttore che dice Vedi file multimediali.
  • Con questa impostazione, ogni volta che ti viene inviata una foto o un video, verrà immediatamente archiviato nella galleria del tuo telefono dopo il download.
READ  Grandi sconti e qualità dalla scienza

Attiva la funzione “download automatico”.

  • Immettere nuovamente “Impostazioni” o “Configurazioni” in Il WhatsApp.
  • Ora, entra nella sezione chiamata “Archiviazione e dati”.
  • Il passaggio successivo è specificare la tua posizione nella sezione “Download automatico”.
  • Fai clic su “Scarica utilizzando dati mobili” e “Scarica utilizzando Wi-Fi”, in entrambi i casi scegli le opzioni: “Foto” e “Video”.
  • Questa impostazione completa la precedente, perché quando uno di questi elementi ti viene inviato, verrà scaricato automaticamente e verrà anche archiviato nella Galleria.

Altre soluzioni

  • Se scegli di scaricare i file solo tramite Wi-Fi, verifica che la tua rete sia già connessa a Internet.
  • Nel caso in cui tu scelga di scaricare file con dati mobili, allo stesso modo controlla se il numero di megabyte è disponibile sul tuo piano dati.
  • Libera spazio di archiviazione. Quando raggiungi il limite di memoria interna ed esterna, Il WhatsApp Non sarai più in grado di salvare i file. Ti consigliamo di eliminare alcune foto, video, documenti, applicazioni, ecc., Tutto ciò che non ti serve.
  • Disabilita la modalità di lettura sulla tua scheda MicroSD, questo impedirà la scrittura di nuovi dati nella memoria.
  • Il fuso orario dello smartphone è sbagliato. Correggerlo come segue:
  1. Accedi alle “Impostazioni” del tuo telefono Android.
  2. Fare clic sulla scheda “Sistema” o “Gestione generale”, il nome può variare a seconda della marca e del modello del computer.
  3. Infine, attiva l’interruttore “Data e ora automatiche”.
  4. Pertanto, i dati di data e ora saranno gli stessi della rete Wi-Fi a cui sei connesso.

Perché dovresti svuotare la cache di WhatsApp

  • Svuota prima la cache Il WhatsApp Libererà un po’ di spazio sul tuo dispositivo mobile. Spesso questo tende ad essere più di 1 GB.
  • Allo stesso modo, l’eliminazione della cache dell’app impedirà anche all’app di soffrire di bug o alcuni bug.
  • Allo stesso modo, se vuoi farlo, eliminerai anche alcuni file indesiderati che sono stati utilizzati solo per l’aggiornamento o l’installazione Il WhatsApp.
  • Vale la pena notare che svuotando la cache, non eliminerai documenti, per non parlare di foto, video o chat.
  • Inoltre, non funziona per disconnettersi dall’app di messaggistica rapida. Nel caso in cui lo desideri, devi fare clic su “Chiusura forzata”.
  • Vale la pena notare che svuotando la cache, non eliminerai documenti, per non parlare di foto, video o chat.
  • Inoltre, non funziona per disconnettersi dall’app di messaggistica rapida. Nel caso in cui lo desideri, devi fare clic su “Chiusura forzata”.
  • Per eliminare la cache, devi andare su Impostazioni e app e cercare WhatsApp.
READ  Questo è Xuntian, il nuovo telescopio spaziale cinese con un campo visivo 300 volte maggiore del campo visivo di Hubble

Cos’è la cache di WhatsApp?

La cache di Whatsapp si riferisce ai file indesiderati archiviati nella memoria interna del dispositivo. Nel tempo, questa cache occupa molto spazio e causa anche molti altri problemi. Tutte le applicazioni hanno i propri file di cache che sono archiviati nella memoria del telefono.

Dov’è la cache di WhatsApp?

per posizione cellulari Androide 4.2 In futuro, possono eliminare cache Dalle app dalle impostazioni del telefono. Per fare ciò, vai su: Impostazioni> Applicazioni> Seleziona Il WhatsApp nell’elenco delle applicazioni. Nel menu che compare, clicca su Archiviazione e poi su “Elimina” cache“.

Come salvare i dati su WhatsApp quando si effettua una chiamata o una videochiamata

  • La prima cosa sarà accedere a WhatsApp.
  • Da lì, vai alle impostazioni dell’app.
  • Ora tocca dove dice Archiviazione e dati.
  • Nella sezione Rete, vedrai una scheda che dice “Usa meno dati per le chiamate”.
  • Quando lo attivi puoi effettuare le chiamate che desideri.
  • Ciò eviterà che il tuo contenitore ingombrante si scarichi troppo rapidamente, se ne hai un minimo.
  • Si consiglia vivamente di non effettuare chiamate o videochiamate su WhatsApp ma di utilizzare le comunicazioni tradizionali.