Flamina&dintorni

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più

WhatsApp potrebbe smettere di funzionare sul tuo cellulare 15 maggio: come evitarlo?

Giovedì 6 maggio 2021

20:11

WhatsApp È il corriere più popolare in Argentina e nel mondo. Negli ultimi mesi è stata “nell’occhio del ciclone” a seguito delle polemiche sulle nuove politiche sulla privacy e sui termini di utilizzo implementate dalla piattaforma, che se non le accetti, dovrai smettere di usare l’applicazione. Ciò ha portato alla crescita di altri media come Telegram o Signal, che hanno aggiunto un gran numero di utenti in breve tempo.

Il 15 maggio l’app smetterà di funzionare sui cellulari per coloro che non l’hanno ancora accettata.

I passaggi da seguire per evitare di “disconnettersi” da WhatsApp sono facili. Per prima cosa, devi accedere all’app. È possibile che quando si inserisce un messaggio sulle condizioni di utilizzo di WhatsApp venga visualizzato. Una volta accettato eviterai di commentare. Se non riesci a trovare la legenda, probabilmente hai già dato il “via libera” in precedenza, anche se potresti non ricordarlo.

E se fosse arrivato il 15 maggio e non avessi ancora accettato? Il tuo account sarà limitato, ma non eliminato. Questo è ciò che l’azienda spiega sul suo sito web:

“Se non lo accetti per allora, WhatsApp non cancellerà il tuo account. Tuttavia, non sarai in grado di accedere a tutte le funzioni di WhatsApp finché non lo accetti. Per un breve periodo, sarai in grado di ricevere chiamate e notifiche, ma non sarai in grado di leggere o inviare messaggi. Dall’applicazione. “Ho menzionato la società di proprietà di Facebook.

Inoltre, WhatsApp afferma sulla sua pagina di supporto che “puoi accettare gli aggiornamenti anche dopo il 15 maggio”. Pertanto, potrai riottenere l’accesso al tuo account se per qualsiasi motivo non accetti i termini di utilizzo prima di tale data.

READ  Immagini satellitari sbalorditive: questo ha cambiato il nostro pianeta in 36 anni

Hanno sottolineato che, “In generale, gli account WhatsApp che sono inattivi per più di 120 giorni vengono eliminati per mantenere la sicurezza, limitare la conservazione dei dati e proteggere la privacy degli utenti. L’inattività viene presa in considerazione quando l’utente non contatta WhatsApp”.