Flamina&dintorni

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più

“Voglio seguire le orme di Poujacar. È un lusso imparare da lui”

Juan Ayuso (19 anni) Affrontando la stagione che sta per iniziare come riferimento Emirati Arabi. accanto allo sloveno Tadej Pojjakar Impara al centro di un doppio vincitore un viaggioDove due persone si incontrano, una dedicata e una da fare, è segnato dalla parola ambizione, il segno degli eroi.

Essendo stato il miglior pilota under 23 nel 2021 nonostante abbia gareggiato all’età di 18-19 anni, vincendo una gara giro in italia E bronzo alla maniera europea, Juan Ayuso, che è stato nominato l’uomo del futuro del ciclismo spagnolo, è pronto a lottare nella migliore categoria del World Tour.

“La squadra mi chiede di vincere e me lo chiedo lo stesso, ma questa è esattamente la mia motivazione. Faccio parte anche di una squadra ambiziosa e la adoro”, ha detto il ciclista di Javea del focus della squadra sulla costa di Alicante.

“Pressione? Sono il primo a pretendere me stesso, quindi è una cosa che non mi interessa.

Ayuso sa che tutti gli occhi saranno puntati su di lui, ma nonostante la sua giovane età la pressione non lo preoccupa molto.

“Pressione? Sono il primo a pretendere me stesso, quindi è una cosa che non mi interessa. Inoltre, sono chiaro che questo è uno sport e ci sono più cose nella vita. So anche come affrontare il fallimento, ” lui dice.

Emirates Pearl ha commentato le sue impressioni sulle prime sessioni di allenamento con Tadej Pojjakar, un team leader potenziato per lottare per tutte le gare in calendario.

“Allenarsi con Pogacar è una grande esperienza, è il migliore al mondo e la fortuna di correre con lui, è un riferimento, voglio seguire le sue orme, devi trarne beneficio, imparare da lui è un lusso” Quando lui mi ascolta si vede come se stesso qualche anno fa. È su un altro livello, ma riflette ed è per questo che andiamo così d’accordo, sono così grato”.

READ  Italia contro Svizzera Live DirecTV Sports Online Programma, canali e dove guardare le qualificazioni europee del Qatar 2022 online tramite DirecTV Go | Sport totali

Ayuso si rende conto che all’interno della squadra c’è un livello sufficiente per lottare in molte gare, senza dover per forza fare affidamento sui propri successi.

“La squadra si rafforza, c’è molta massa e questo è importante perché se fallisco gli altri otterranno risultati e questo toglie la pressione. Mi esigo perché voglio risultati, ma ho la fortuna di appartenere a un massa molto buona”, ha detto.

Ayuso debutterà nel 2022 in Vritorno a valencia, Carriera “Mi emoziona perché è quella che ho visto da giovane quando andavo a scuola, poi lo farò ritorno in Andalusia, E nel suo calendario ha incluso i classici francesi Ardesh e Dorum, apparirà per la prima volta in un tour mondiale a Volta Catalunya sarà Amstel Gold, Flecia Brabanzona, GB Indurain, Vuelta Romandia e Dauphin. Quindi gareggerà in Canada e escluderà il Giro di Spagna.


Leggi anche

EFE


Leggi anche

Redazione

foto dell'ultima edizione