Flamina&dintorni

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più

Una mossa energica degli Stati Uniti mette Putin nei guai

Venerdì le autorità ucraine hanno accusato le forze russe di aver ucciso quattro civili e di averne feriti altri tre nella regione di Donetsk, nell’est del Paese, durante l’ultimo giorno. “La Russia uccide civili. Il 19 gennaio i russi hanno ucciso quattro civili nella regione di Donetsk (…) altri tre civili sono rimasti feriti”in dettaglio in un comunicato in cavo Governatore militare della regione di Donetsk, Pavlo Kirilenko.

Un soldato ucraino fuma una sigaretta nella sua postazione in prima linea vicino a Pakhmut, regione di Donetsk, Ucraina, mercoledì 11 gennaio 2023. (AP Photo/Evgeniy Maloletka)Evgeny Maloletka – app

Nello specifico, due dei morti avevano perso la vita nella città di Drobyshev, un altro a Maksimilianivka e un altro a Bakhmut. In questo senso, Kirilenko ha sottolineato che in questo momento è “impossibile” determinare il numero esatto dei morti nelle città di Mariupol e Volnovaga.

presidente ucraino, Volodymyr ZelenskijHa ribadito la sua richiesta di aiuto agli alleati Nato, nonostante vari annunci di pacchetti di aiuti con strumenti militari per contrastare il blocco russo. Ha detto che il suo governo si aspetta “decisioni forti” dai capi della difesa della NATO. E altri paesi che si incontreranno venerdì per discutere su come aumentare la capacità dell’Ucraina di ingaggiare le forze russe con i moderni carri armati principali.

Poche ore dopo l’ultimo incontro alla base aerea di… Ramstein In Germania, dove si sarebbero discusse le future forniture di armi, in particolare i carri armati tedeschi Leopard II usati dagli eserciti di tutta Europa, il presidente non era positivo riguardo alla sua richiesta.

READ  Israele ha attaccato una base militare di Hamas in risposta al lancio di palloni incendiari da Gaza

Temo che diventerà una routine e la gente penserà che non è ancora successo niente.Ieri il capo dell’Argentina ha dichiarato all’Agenzia internazionale per l’energia atomica: Raffaello Grossi Perché è preoccupato che il mondo stia diventando “compiacente” con i pericoli posti dalla centrale nucleare in Zaporizhia controllata dai russi in Ucraina .

La fabbrica, appartenente all’ex Unione Sovietica fino agli anni ’90, non ha smesso di essere bersaglio di missili e attacchi russi dall’inizio della guerra con l’Ucraina nel febbraio 2022. Grossi ha detto che qualsiasi incidente nucleare potrebbe accadere da un giorno all’altro e ha sottolineato che la situazione alla stazione è molto precaria. Ha affermato di aver detto che era suo “dovere fare tutto il possibile per prevenire” un incidente alla stazione.

Secondo quanto riportato dai media locali Kiev IndipendenteE Le Nazioni Unite stanzieranno circa un dollaro4.000.000 di dollari all’Ucraina per ricostruire i colpiti Regione di MykolaïvÈ quanto ha riferito ieri il ministero del Reinserimento ucraino.

Dal portafoglio, hanno detto: “Le Nazioni Unite intendono stanziare fondi per l’acquisto di attrezzature automatiche per lo sminamento e l’addestramento del personale per disinnescare ordigni esplosivi nell’Oblast di Mykolaiv”. Secondo lo stesso ministero, Mykolaiv Oblast “È una delle regioni dell’Ucraina più colpite dagli esplosivi”.

L’ambasciatore russo negli Stati Uniti, Anatoly Antonov, ha confermato che nessuna autorità del Paese minaccia di usare armi nucleari. “Francamente, abbiamo smesso da tempo di essere scioccati dalle accuse vuote e irresponsabili secondo cui il nostro Paese avrebbe minacciato di usare armi nucleari. Nessuno nella leadership politica e militare russa ha mai parlato così.

READ  La nuova vertenza mondiale sul petrolio | Opinione

Secondo il diplomatico russo, Washington ha scatenato una guerra ibrida a tutto campo contro Moscatieni questo “eStanno approfittando dei partner della NATO“Costringendo” i paesi a investire denaro in finanziamenti militari, secondo l’agenzia APD.

    Ambasciatore russo negli Stati Uniti Anatoly Antonov
Ambasciatore russo negli Stati Uniti Anatoly Antonov

L’industria della difesa non ha visto così tanti soldi nemmeno durante la Guerra Fredda.Ha confermato in dichiarazioni ai media compilate dall’agenzia di stampa TASS.

Tuttavia, l’ex presidente russo e attuale vicepresidente del Consiglio di sicurezza del paese, Dmitry MedvedevE avvertito Che la sconfitta della Russia nella guerra con l’Ucraina “potrebbe portare allo scoppio di una guerra nucleare”.

Pochi minuti dopo, il portavoce del Cremlino Dmitry Peskov ha dichiarato: Ha sottolineato che le dichiarazioni di Medvedev non implicano cambiamenti nella dottrina della difesa della Russiasecondo l’agenzia di stampa russa interfaccia utente. Questo è completamente in linea con la nostra dottrina nucleare. Leggi la dottrina nucleare, non ci sono contraddizioni”, ha sbottato.

Gestore Agenzia di intelligence centrale (CIA) dagli Usa, William Burnsha incontrato il presidente dell’Ucraina, Volodymyr ZelenskijIn un viaggio segreto a KievPer affrontare il futuro della guerra.

Il giornale ha appreso che Burns si è recato nella capitale ucraina alla fine della scorsa settimana per informare Zelensky sui piani militari della Russia nelle prossime settimane e mesi. Washington Post.

William Burns, raffigurato nel 2014
William Burns, raffigurato nel 2014Francia Agenzia di stampa

Il direttore Burns si è recato a Kiev, dove ha incontrato le sue controparti nella comunità dell’intelligence ucraina, nonché il presidente Zelensky, e ha rafforzato il nostro continuo sostegno all’Ucraina nella sua difesa contro l’aggressione russa.Lo ha affermato un funzionario Usa.

READ  Una Conviasa, soggetta alle sanzioni del Tesoro Usa, fece un blitzkrieg a Buenos Aires

Il capo della CIA ha sottolineato l’urgenza del momento sul campo di battaglia e ha riconosciuto che a un certo punto sarà più difficile ottenere aiuto, osservano le fonti consultate dal quotidiano.

Da parte sua, la squadra di Zelensky avrebbe lasciato l’incontro con l’impressione che ci fosse il sostegno dell’amministrazione Biden “sta ancora andando forte”stimando che gli ultimi soldi approvati dal Congresso degli Stati Uniti potrebbero durare fino all’estate.

Dopo giorni di incertezza sulla possibilità di fornire supporto militare statunitense all’Ucraina, Infine, il Pentagono e il Dipartimento di Stato hanno autorizzato l’esborso di 2.500.000.000 di dollari come misura e misura forte da parte dell’amministrazione Joe Biden contro gli attacchi di Vladimir Putin. E il Cremlino in Ucraina. Inoltre, il paese nordamericano invierà centinaia di veicoli corazzati, armi, proiettili, missili, uniformi, tra gli altri manufatti bellici al solo scopo di assicurare la vittoria del paese europeo sull’occupante.

Il presidente degli Stati Uniti Joe Biden
Il presidente degli Stati Uniti Joe BidenLa dieta di Kevin – Getty Images Nord America

delegare Annunciare attraverso una dichiarazione Ieri prima di mezzanotte. In esso, il governo degli Stati Uniti chiarisce che si tratta del secondo più grande esborso di risorse finanziarie per l’Ucraina, dopo quanto 3.000.000.000 di dollari che gli ha regalato più di un mese fa, ma questa volta è il più importante carico di artiglieria e mezzi in territorio ucraino.

Pacchetto dagli Stati Uniti all’Ucraina:

Il Bradley ha un'arma di grosso calibro, ma non ha le stesse dimensioni di un carro armato convenzionale
Il Bradley ha un’arma di grosso calibro, ma non ha le stesse dimensioni di un carro armato convenzionale

Nazione

Ulteriori informazioni su The Trust Project