Flamina&dintorni

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più

Un esperto di longevità ha rivelato il grande cambiamento che i giovani devono fare per aumentare la loro aspettativa di vita

Un esperto di longevità ha rivelato il grande cambiamento che i giovani devono fare per aumentare la loro aspettativa di vita

Dan Buettner, ricercatore sulla longevità (@danbuettner)

Negli ultimi vent’anni, Dan BuettnerIl ricercatore sulla longevità ha dedicato i suoi sforzi allo studio delle caratteristiche di quei luoghi nel mondo in cui le persone vivono più a lungo. Questi siti sono conosciuti come “Regioni Blues“, e include aree come Ikaria In Grecia e Okinawa in Giappone. Il ricercatore ha identificato cinque di queste aree e ha analizzato i fattori che contribuiscono a una lunga vita, rivelando informazioni chiave su come le abitudini sane possono avere un impatto positivo sulla longevità.

Come ha spiegato Buettner in un’intervista a CNBCL’adozione di uno stile di vita sano, anche in età avanzata, ha importanti implicazioni sull’aspettativa di vita. “Una donna di 20 anni può vivere circa 10 anni in più se segue la dieta Blue Zone.“, afferma il ricercatore riferendosi ad A Una dieta basata su cibi integrali e vegetali. Gli uomini non vengono lasciati indietro: possono vivere altri 13 anni seguendo queste abitudini, e “Anche per un sessantenne ciò equivale a sei anni in più di aspettativa di vita”.“.

Tuttavia, oltre a seguire una dieta ricca di cibi integrali e vegetali, rivela Beutner Il grande cambiamento che devono fare i giovani Per aumentare l’aspettativa di vita: Dare importanza alle relazioni sociali come fattore decisivo per la longevità.

Forma un gruppo di amici la cui idea di intrattenimento sia qualcosa di attivoCircondati di persone che… Condividi uno stile di vita sano Può avere un impatto notevole sui comportamenti sanitari a lungo termine.

Anche piccoli cambiamenti nella routine quotidiana possono portare grandi benefici – (Informazioni con immagini)

Questo approccio si riflette anche nella vita di centenari come Debora Szekelyche ha 102 anni, mantiene l’abitudine di fare una passeggiata quotidiana con un caro amico e incoraggia tutti a “Trova amici attivi“.

READ  La vaccinazione obbligatoria non è saggia?

Buettner evidenzia l’influenza dei circoli sociali sulle decisioni alimentari: “Se tutti i tuoi amici si riunissero attorno a un barbecue o a un Pizza Hut o qualcosa del genere, questo è ciò che mangeresti.Al contrario, avere un amico che segue una dieta sana può ispirarti ad adottare abitudini alimentari migliori.

La ricerca di Buettner suggerisce anche che perseguire la salute attraverso diete specifiche o programmi di esercizio fisico spesso si ritorce contro. invece di, Raccomanda di trasformare l’ambiente per adottare comportamenti che si verificano naturalmente nelle Zone Blu. “Nelle zone blu, gente Non suggerito “Mangiano bene o sono attivi, lo fanno semplicemente perché i loro comportamenti sono insiti nel loro ambiente”, afferma Buettner.

Buettner ha anche notato che in alcune aree si possono ritrovare molte caratteristiche delle zone blu Spagna. Come ricorda dal suo soggiorno a Siviglia, Cordoba e Andujar: “Fino a poco tempo fa, la gente camminava ovunque, socializzava molto e mangiava una dieta mediterranea”. Ma mette in guardia dall’aumento dei tassi di obesità e sovrappeso in Spagna, attribuendolo all’adozione di uno stile di vita più vicino a quello americano.

Seguire uno stile di vita sano ha effetti importanti sull’aspettativa di vita – (illustrazione)

Anche piccoli aggiustamenti alla routine quotidiana possono portare grandi benefici. Secondo il ricercatore: “Avere abitudini sane, anche più avanti nella vita, può avere un impatto positivo sulla longevità di una persona”.“Questo messaggio è essenziale non solo per i giovani, ma anche per gli anziani, dimostrando che non è troppo tardi per passare a uno stile di vita più sano.

La ricerca di Buettner si concentra sugli alimenti che le persone consumano, ma anche su come l’ambiente sociale li influenza. Abitudini di vita. Un ambiente in cui vengono modellati comportamenti di consumo alimentare esclusivamente a base vegetale rende più probabile che una persona mantenga quelle abitudini che, secondo il ricercatore, possono contribuire in modo significativo a una vita più lunga e più sana.

READ  UV ospiterà il 18° Congresso cileno di diritto penale e scienze forensi

Gli studi sulla zona blu di Buettner rivelano che la dieta e le relazioni sociali svolgono un ruolo cruciale nella longevità. Adottare abitudini sane e circondarsi di persone che condividono questi valori può essere una strategia efficace per vivere più a lungo e in salute.