Flamina&dintorni

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più

Tutto a disposizione contro l’Italia: Laporte rientra in gruppo dopo l’allenamento

Tutto a disposizione contro l’Italia: Laporte rientra in gruppo dopo l’allenamento

Javier Ortiz de Lazcano

Consegna speciale. Assen

Martedì 18 giugno 2024 alle 14:56

Questa fu una buona notizia per la forte concentrazione della Spagna nella Foresta Nera. Nella prima giornata calda della settimana (28 gradi), Aymeric Laporte si è allenato con la squadra ed è in perfette condizioni per giocare giovedì contro l’Italia. Luis de la Fuente ha così tutti i giocatori per la sua seconda partita agli Europei.

Mercoledì scorso Laporte ha avvertito un fastidio muscolare durante l’allenamento. De la Fuente ha fatto sapere che avrebbe potuto giocare contro la Croazia e che il difensore centrale francese era disposto a farlo, ma lo stesso allenatore ha deciso di non farlo per evitare rischi.

Da allora il difensore centrale dell’Al-Nasr è rimasto ai margini del gruppo. Lunedì, infatti, si è allenato da solo. Questa mattina il gruppo ha lavorato a porte chiuse. Laporte è rientrato nel gruppo e ha concluso la seduta.

Con un concentrato di petrolio spagnolo e un allenatore conciliante che odia le polemiche, sono pochi i temi che suscitano perplessità. Uno di questi è la situazione di Laporte.

Tutto è iniziato quando è andato a giocare in Arabia Saudita, ma anche molti giocatori da lì sono venuti al torneo e in seguito si è unito agli allenamenti mentre la sua squadra giocava nella finale della Coppa Al-Nasser. , un torneo che ha mancato a causa della squalifica.

De la Fuente ha già sostenuto davanti a questo quotidiano che la data di ingaggio era stata concordata con l’ex atleta e che ciò non gli ha creato alcun problema. Lo ha fatto di nuovo nella conferenza stampa prima del lancio. “È arrivato nei tempi e nei tempi previsti”, ha concluso.

READ  Italia: Matteo Salvini - I sindaci accolgono i profughi afgani nonostante l'opposizione di Tolomeo

Contro l’Italia potranno giocare anche Rodri e Morata, che contro la Croazia avevano chiesto la sostituzione per diversi acciacchi. Quindi, per la prima volta nel torneo, De la Fuente schiera tutti e 26 i giocatori.

Questo contenuto è riservato agli abbonati

Scegli il piano di abbonamento più adatto a te.