Flamina&dintorni

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più

Spagna, Italia, Grecia e Francia non presenteranno la Green List nel prossimo aggiornamento

Sembra improbabile che Spagna, Grecia, Italia e Francia saranno nella “lista verde” per i viaggi nel Regno Unito nel prossimo aggiornamento, anche se il ministro della Giustizia ha detto che il governo è “molto interessato a vedere quanti più paesi possibile”. la lista.

“Ciò significa maggiori opportunità di vacanza e trasporti più facili che rendono le vacanze un’esperienza molto piacevole, quindi continueremo, come vediamo nella guida, ad aggiungere paesi”, ha affermato Robert Buckland. Sky News.

Nel frattempo, il governo scozzese ha adottato un approccio diverso: i quattro funzionari sanitari nel Regno Unito hanno affermato che la lista verde dovrebbe essere l’eccezione piuttosto che la regola, con solo i paesi aggiunti alla lista verde. Spiega solo quando ci sono ottime ragioni per farlo. .

La lista verde dei paesi da cui i viaggiatori non devono affrontare alcuna quarantena al ritorno nel Regno Unito è attualmente limitata a sole 12 destinazioni.

Boris Johnson ha affermato che “diversi” paesi potrebbero partecipare alla prima revisione del sistema semaforico prevista per la prima settimana di giugno, secondo quanto riportato. Il telegrafo.

Presumibilmente fece le osservazioni in una riunione del comitato del partito conservatore nel 1922, affermando che gli “errori imminenti” segnati all’incirca in verde probabilmente questa volta si sarebbero fermati.

I concorrenti sono Malta, Finlandia, Grenada, Isole Cayman, Fiji, Isole Vergini britanniche, Antigua e Barbuda, Saint Kitts e Nevis, Turks, Caicos e Anguilla.

Ma la maggior parte delle aree turistiche in Europa – Croazia, Spagna, Italia, Francia e Grecia – difficilmente passerà dall’arancione al verde nel prossimo rimpasto.

Il ministero dei Trasporti deve ancora seguire l ‘”approccio isolazionista” che caratterizza, ad esempio, le Isole Canarie e la Spagna, sebbene i tassi di infezione fossero molto più bassi in passato.

READ  Come guardare Diamond League Bislet 2021

Buckland ha affermato di ritenere che una “porzione significativa” del pubblico possa essere considerata attendibile per isolarsi dopo una visita di stato alla Orange List.

Ha detto a ITV Ciao Gran Bretagna: “Penso che molte persone possano contare su di loro per fare la cosa giusta quando tornano e si isolano”.

Ma ha aggiunto: “Penso che dovremmo ripetere questi messaggi: Green è facile, divertiti. Amber non lo è”.

I viaggi di piacere internazionali sono tornati legali il 17 maggio in Gran Bretagna con il sistema di segnaletica orizzontale.

I paesi sono classificati come verdi, arancioni o rossi in base ai loro livelli di rischio e di conseguenza vengono imposte diverse restrizioni di gravità.

Sebbene non sia più illegale viaggiare all’estero in vacanza, il governo ha sottolineato che le destinazioni elencate in verde dovrebbero essere visitate solo a scopo di intrattenimento.

Durante le sessioni del PMQ del 19 maggio, Boris Johnson ha detto: “È molto chiaro che dovresti andare nel paese della ‘lista arancione’ solo in alcune circostanze estreme, come la grave malattia di un membro della famiglia.

D’altra parte, il segretario ai trasporti Grant Shaps ha descritto i paesi della Lista Rossa come “quelli che dovrebbero essere visitati solo in circostanze estreme”.

Ciò ha causato una certa confusione tra i viaggiatori nel Regno Unito, con molti che si chiedono perché i paesi non siano divisi solo in rosso o verde.