Flamina&dintorni

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più

Sinner, tennista di San Candido che ha conquistato il cuore degli italiani

Sinner, tennista di San Candido che ha conquistato il cuore degli italiani



26/01/2024 alle 11:59

Ora dell'Europa centrale


San Candido, situato nella regione Trentino-Alto Adige, divenne il centro sportivo d'Italia. Come Valentino Rossi con Tavolia, cAnek Siner ha messo sulla mappa la sua cittadina di 3.136 abitanti grazie al successo e ad un atteggiamento impeccabile.


Al Rifugio Dolomiti Sinner ha iniziato a sciare da bambino, vincendo addirittura un campionato all'età di otto anni. Ma presto le sue capacità lo portarono a scegliere gli sport con la racchetta Le montagne si spostarono sulla costa italiana per essere sotto la guida del famoso allenatore Riccardo Piatti. Lì ha iniziato il suo viaggio in campo, un percorso che nel 2020 lo ha portato a diventare il giocatore più giovane a raggiungere i quarti di finale dai tempi di Novak Djokovic nel 2006. Finora sono dieci i titoli che confermano il suo percorso, di cui il più anziano è il 2023 Canadian Masters 1000. Luogo.

Senza ancora alcun titolo del Grande Slam nel suo curriculum, il giovane crossalpino ha già suscitato un enorme affetto tra i suoi connazionali. Lo dimostrano i sette milioni di telespettatori che si sono sintonizzati sulla partita finale delle ATP Finals contro Novak Djokovic. Un numero record di trasmissioni di tennis nel paese testimonia l’interesse che Sinner sta suscitando. La popolarità è solo aumentata Quando vinse la Coppa Davis lo scorso novembre Conquistare il punto decisivo che ha regalato all'Italia la seconda insalatiera della sua storia.

Il suo gioco, in via di maturazione, ha raccolto elogi da molti, tra cui Novak Djokovic, che ha confermato a Torino “È pronto per essere il numero uno”. Il sostegno non gli manca e ha anche un piccolo gruppo di seguaci che lo seguono in alcuni tornei, gli Island Boys, in onore dei suoi caratteristici capelli rossi. Ricambia questo affetto quando ne ha l'opportunità, non solo con una personalità amichevole e accomodante, ma anche con le azioni. “Buongiorno Italia!” ha gridato ai piedi del campo nell'intervista dopo aver picchiato Djokovic in un gesto con i connazionali.

READ  La cicatrice che Diego ha salvato


Yannick, 22 anni, rappresenta perfettamente la nuova generazione di tennisti italiani. Il culmine dell'impegno del governo italiano a favore degli sport con racchetta Che sono stati presentati da altri attori di alto profilo come Matteo Berrettini, Lorenzo Sonego o Lorenzo Musetti.

Se a Yannick manca qualcosa, è un titolo del Grande Slam per riaffermare il suo carattere. In Australia è un passo più vicino, che vinca o perda, ha già fatto la storia a Melbourne eliminando il favorito. Noll era rimasto 33 partite consecutive senza perdere in uno Slam australiano e non era mai stato eliminato in semifinale. Un evento epocale riconosciuto dalla stampa italiana con titoli come “Peccatore, sei sull'Olimpo” (Gazzetta dello Sport); “Peccatore, Spazio” (Tuttosport). Ha già confermato che tornerà in campo “con il sorriso” per disputare la finale che potrebbe risollevarlo una volta per tutte.