Flamina&dintorni

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più

Si sono sposati indossando gli occhiali Apple Vision Pro e questa è stata la reazione indimenticabile della sposa

Si sono sposati indossando gli occhiali Apple Vision Pro e questa è stata la reazione indimenticabile della sposa

L'uomo si è messo gli occhiali senza che la sua ragazza se ne accorgesse. (X/@jahvascript)

Per molti, la tecnologia è un hobby che amano e su cui vogliono dedicare più tempo possibile. Un esempio di questo è Jacob Wright, un ingegnere del software che è stato coinvolto in una strana situazione il giorno del suo matrimonio, mentre utilizzava un Apple Vision Pro.

La storia è accaduta il 10 febbraio 2024, tra le montagne dello Utah, quando Wright sposò la sua ragazza Cambri. Durante la festa, L'ingegnere ha deciso di iniziare Usa gli occhiali per la realtà aumentatacreando uno dei momenti virali dell'anno. Anche se la reazione del suo partner non è stata da meno.

Secondo coloro che erano presenti al matrimonio, Yaqoub indossava di tanto in tanto delle maschere durante uno dei servizi fotografici, mentre la sua sposa continuava a indossare l'abito e a portare un mazzo di fiori. La foto è diventata virale non solo per il contrasto della situazione, ma anche per l'espressione della donna, che sembrava molto turbata.

In un'intervista giorni dopo la cerimonia, Cambry ha spiegato la sua reazione alla decisione del marito di indossare gli occhiali in un momento importante come il loro matrimonio.

L'uomo si è messo gli occhiali senza che la sua ragazza se ne accorgesse. (X/@jahvascript)

“Nella foto sembra più turbata di quanto non fosse in realtà. Ha detto: 'Ehi, tesoro, possiamo fare delle foto con l'Apple Vision Pro?'” Probabilmente me lo ha chiesto due o tre volte. E io ho risposto: “No”. , no, no, dobbiamo aspettare, dobbiamo aspettare.” Aspettare. “Poi mi sono girato per un minuto e lui l'ha acceso”, ha detto a SFGate.

READ  Come cambiare il carattere per inviare messaggi su WhatsApp senza installare applicazioni: insegnami la scienza

Anche se nella foto sembra molto turbata, lei stessa ha spiegato che da allora non è più stata così arrabbiata Lo indossava costantemente nella sua vita quotidiana, anche se non si aspettava che lo indossasse mentre scattava le foto del matrimonio.

Durante un'intervista a Futurism, Jacob ha spiegato che porta sempre con sé una Vision Pro nello zaino e che ha approfittato del momento in cui gli ospiti erano distratti per indossare gli occhiali.

Anche se dopo questa situazione ci sarà sicuramente una lezione per continuare la loro relazione da quel momento in poi Cambry ha ammesso che, anche se lascia che il suo partner indossi sempre il Vision Pro, preferisce evitare di guardarlo mentre lo indossa perché lo trova “inquietante e un po' strano”.

Apple Vision Pro verrà lanciato nel febbraio 2024, attualmente esclusivamente negli Stati Uniti. (Reuters)

Ciò è stato fatto attraverso un videoclip che ha pubblicato sul suo account Instagram. Zuckerberg ha condiviso le sue prime impressioni su questo nuovo dispositivoparlando della sua qualità visiva, comfort e prezzo, che è uno degli aspetti di cui abbiamo molto di cui parlare.

Il CEO di Meta ha iniziato la sua analisi dicendo che si aspetta che il dispositivo Apple sia molto migliore del Quest 3, dato che costa 3.000 dollari in più. Tuttavia, gli occhiali della sua azienda sono “più comodi, più leggeri e non richiedono cavi” e non ha dubbi che i visori della sua azienda siano migliori “per la stragrande maggioranza delle cose per cui le persone utilizzano la realtà mista”.

Ha anche sottolineato che il suo prodotto contiene “più contenuti e giochi VR”. Da VisionProPoiché hanno progettato più strategie con altre società per fornire un'esperienza ottimale, come le alleanze con YouTube e Xbox.

READ  Misura di sicurezza di base per proteggere i dati prima di cambiare il cellulare

Sebbene abbia riconosciuto alcune delle caratteristiche degne di nota dell'Apple Vision Pro, come la qualità dei display e il tracciamento oculareCiò garantisce che l’immagine raggiunga una “risoluzione più elevata e questo è molto divertente”. Ma il raggiungimento di questa tecnologia richiede all’azienda di fare sacrifici e di incidere sull’ergonomia e sul comfort del dispositivo.