Flamina&dintorni

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più

Scoperta di un gigantesco anello di galassie che secondo gli astronomi “non dovrebbe esistere”

Gli scienziati dell'Università del Lancashire Centrale in Inghilterra hanno scoperto un'enorme struttura a forma di anello nello spazio. Scienziati di astronomia Lo chiamavano il “Grande Anello”. È costituito da galassie e ammassi di galassie.

lui ha Il suo diametro è di 1.300.000.000 di anni luce Sembra essere 15 volte più grande della Luna, vista dalla Terra nel cielo notturno. Dicono che sia così grande da mettere in discussione la nostra comprensione dell'universo.

Non può essere visto ad occhio nudo. È davvero molto lontano e identificare tutte le galassie che compongono l'intera struttura ha richiesto un'enorme quantità di tempo e potenza di calcolo.

Strutture di queste dimensioni non dovrebbero esistere, secondo uno dei principali esperti dell'astronomia, il cosiddetto principio cosmologico. Ciò afferma che tutta la materia è distribuita uniformemente in tutto l'universo.

Anche se dal nostro punto di vista Stelle, pianeti e galassie sono visti come enormi agglomerati di materia, nel contesto delle dimensioni dell'universo, sono insignificanti e, secondo la teoria, non dovrebbero formarsi ammassi di materia più grandi. Il Grande Anello non è affatto la prima violazione di questo principio cosmologico, quindi suggerisce che ci sia un altro fattore in gioco, che non è stato ancora scoperto.

Secondo il dottor Robert Massey, vicedirettore della British Royal Astronomical Society, stanno aumentando le prove a favore di una rivalutazione di quello che una volta era uno dei punti centrali dell'astronomia. “Questo è La settima macrostruttura scoperta nell'universo che contraddice l'idea che l'universo esista su scala più grande. “Se queste strutture sono reali, sono oggetto di riflessione per i cosmologi e rappresentano l'idea accettata di come l'universo si è evoluto nel tempo”, ha affermato.

Alexia Lopez, dottoranda presso l'Università del Central Lancashire (UCLAN), ha scoperto due strutture giganti nello spazioECLAN

Il grande anello è stato identificato da Alexia Lopez, una studentessa di dottorato presso l'Università del Central Lancashire. (UCLAN), che ha scoperto anche il Grande Arco, una struttura che si estende su un'area di 3.300.000.000 di anni luce.

READ  Konami lo nasconde, ma non è bravo a farlo. Sono stati scoperti i giochi Metal Gear Solid che saranno presenti in Master Collection Vol.2 - Metal Gear Solid: Master Collection Vol.1

Riguardo a come ci si sente dopo aver fatto queste scoperte, ha risposto: “È davvero irreale. Devo darmi un pizzicotto, perché ho fatto queste scoperte per caso”. Sono state scoperte fortunate. “Ma è grande e non posso credere che sto parlando di questo, e non penso che sia io.” Ha aggiunto: “Nessuna di queste strutture super-grandi è facile da spiegare nella nostra attuale comprensione dell'universo. “

“Le loro dimensioni estremamente grandi, le loro forme distintive e la vicinanza cosmica devono necessariamente dirci qualcosa di importante, ma cosa esattamente?” Il Grande Anello e il Grande Arco sembrano essere relativamente vicini l'uno all'altrovicino alla costellazione del Bootes o Boyero.

Questa immagine scattata dal telescopio spaziale Hubble mostra che le galassie sono distribuite uniformemente in tutto l'universouna pentola

Il professor Don Polacco, del Dipartimento di Fisica dell'Università di Warwick in Inghilterra, ha affermato che la probabilità che ciò accada è piccola, quindi è possibile che i due oggetti siano correlati tra loro e facciano parte di una struttura più ampia.

“La domanda è: come si formano queste grandi strutture?”domanda. “È molto difficile immaginare un meccanismo che possa produrre queste strutture, quindi gli autori si aspettano invece di vedere resti dell’universo primordiale in cui onde di materia ad alta e bassa densità sono ‘congelate’ nel mezzo extragalattico”.

Ci sono altre grandi strutture scoperte da altri cosmologi, come la Grande Muraglia di Sloan, Un muro gigante nell'universo lungo 1.500.000.000 di anni luceE il muro antartico, che si estende per 1.400.000.000 di anni luce.

Ma la più grande entità che gli scienziati abbiano mai scoperto è… Il gigantesco ammasso di galassie chiamato Grande Muraglia di Ercole-Corona BorealeChe è lungo circa 10 miliardi di anni luce.

READ  Le foto del profilo WhatsApp sono sparite: il cambiamento imminente e come verranno sostituite

Sebbene il Grande Anello appaia nel cielo come un cerchio quasi perfetto, le analisi di Alexa López indicano che la sua forma è a spirale, come un cavatappi, con la faccia a livello della Terra.

Il Grande Anello e il Grande Arco, individualmente e insieme, ci presentano un grande mistero. Mentre lavoriamo per comprendere l'universo e la sua evoluzione. Le scoperte sono state presentate durante il convegno dell'American Astronomical Society (AAS) a New Orleans.

*Scritto da Pallab Ghosh