Flamina&dintorni

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più

Salman Rushdie: Cosa si sa dell’uomo che ha attaccato lo scrittore britannico a New York

L’uomo arrestato nell’aggressione allo scrittore britannico Salman Rushdie, venerdì, si chiama Hadi Matar.

sospettare 24 anni Vive a Fairview, nel New Jersey, ha detto il portavoce della polizia dello Stato di New York Eugene J. Stanicowski in una conferenza stampa poche ore dopo l’attacco.

Ucciso aveva un lasciapassare Un portavoce della polizia ha detto che Rushdie, 75 anni, stava partecipando a una conferenza al Chautauqua Institute nel nord-ovest di New York.

Hadi Matar, 24 anni, è stato arrestato dalla polizia dopo aver aggredito lo scrittore Salman RushdieCarlo Volpe – Carlo Volpe

Staneshevsky ha notato che quando lo scrittore e l’ospite dell’evento erano sul palco, l’uomo è salito sul podio e ha colpito Rushdie. Almeno una ferita al collo e una all’addomeIl mediatore, Henry Reese, è stato leggermente ferito.

“Le notizie non sono buone. Salman Potrebbe perdere l’occhio“I nervi del suo braccio sono stati tagliati e il fegato è stato pugnalato e danneggiato”, ha detto Andrew Wylie, il suo agente di libri.

Secondo il resoconto del portavoce della polizia, il personale dell’organizzazione dell’evento e membri del pubblico sono saltati addosso all’aggressore e lo hanno fatto cadere a terra. Successivamente è stato arrestato.

Salman Rushdie è stato aggredito venerdì quando stava per interrompere una conversazione
Salman Rushdie è stato aggredito venerdì quando stava per interrompere una conversazioneGetty Images

All’inizio Rushdie lo stava aiutando medico che era tra il pubblico, così come Reese, che ha subito lesioni facciali ma da allora è stato rilasciato.

Staniszewski ha affermato che la polizia Non ha “indicazioni di movente” per l’aggressione.

Riferendosi all’attacco allo scrittore britannico, il governatore dello Stato di New York Kathy Hochhol ha confermato che “l’ufficiale di polizia di stato si è alzato e gli ha salvato la vita, la protezione e il regista”.

READ  Scarabocchi in crisi: 400 parole vietate perché ritenute offensive e scoppiata la polemica

Un testimone che era tra i partecipanti ha detto al quotidiano americano Il New York Times chi ha visto come uomo alto e magro È saltato sul palco e ha preso a pugni Rushdie in faccia tre o quattro volte, poi ha visto del sangue: “Ero insanguinato e il sangue scorreva sul pavimento. Il sangue gli copriva gli occhi e le guance”.

Uno scrittore noto come Carl Levan, anche lui presente all’evento, ha scritto sul suo account Twitter che Rushdie “È stato accoltellato più volte prima che l’attaccante sia sottomesso dalla sicurezza”.

Lo hanno sottolineato molti dei partecipanti Non c’erano controlli Bagagli, metal detector o altre misure di sicurezza all’ingresso dell’evento.

DISPOSIZIONE – AFP

L’autore è stato spostato a Pennsylvania Erie Hospital in elicottero.

assurdità e segretezza

Rushdie, che vive negli Stati Uniti dal 2000, avrebbe dovuto prendere parte a una conferenza dell’organizzazione City of Asylum per parlare a fondo della sua “esperienza di Artista in esilio negli Stati UnitiCon Henry Reese, presidente dell’organizzazione.

La conferenza di Rushdie era intitolata “More than Shelter” e doveva affrontare il carattere degli Stati Uniti. la terra dell’asilo e la Casa della Libertà di Espressione Creativa.

Nel 1989, Rushdie ricevette minacce di morte attraverso una fatwa (una sentenza legale nell’Islam) emessa dall’allora ayatollah in Iran, Ruhollah KhomeiniPer il suo romanzo “I versi satanici”.

Il lavoro è stato considerato Canottaggio Dai musulmani furono pagate ingenti somme a chi uccise lo scrittore.

Rushdie è stato costretto a vivere segretezza per molti anni.

Questa minaccia di morte ha interrotto le relazioni tra Regno Unito e Iran per più di un decennio.

Finora, il governo iraniano ha taciuto sull’attacco.

Tuttavia, la principale agenzia ufficiale, IRNA, ha pubblicato sul suo servizio inglese: “Salman Rushdie, l’autore apostata di The Satanic Verses, è stato attaccato a New York (…) Rushdie è l’autore di The Satanic Verses, un romanzo blasfemo su Islam pubblicato nel 1988 che ha provocato rabbia dei musulmaniÈ culminato in una fatwa dell’Imam Khomeini che chiedeva la morte di Rushdie.