Flamina&dintorni

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più

Roger Federer, non c’è alcuna opzione per vincere il campionato Roland Garros 2021

la sconfitta Roger Federer Al suo ritorno sulle piste ci sono letture per tutti i gusti. Mentre alcuni sono notevolmente dispiaciuti e mostrano pessimismo, altri cercano di minimizzare la sconfitta e rimangono positivi, virtù nel mezzo, incarnata nelle parole del giocatore stesso e anche nelle parole di qualcuno che lo conosce bene: Paul Anacon. Alla conferenza stampa dopo il suo debutto in ATP 250 Ginevra 2021La leggenda svizzera ha dimostrato che ha molta strada da fare e che ha vinto il titolo Roland Garros 2021. Non è normale venire al torneo senza aspettarsi un giocatore di questo livello, ma Roger sì.

“Non posso fissare il mio obiettivo di essere un campione a Parigi perché so che non lo farò. Chi ha pensato che sarei tornato sulle piste e avrei vinto il campionato Roland Garros si sbaglia. Sono sicuro che sono successe cose strane nella storia di questo sport, ma non ricordo negli ultimi 50 anni Un giocatore che non ha partecipato nemmeno a 40 anni e non ha gareggiato per più di un anno e mezzo. Wimbledon 2021Condannato a un uomo che rafforza la sua teoria con l’opinione del suo ex allenatore, Paul Anacon, Sopra Il New York Times.

Paul Anacon crede che Roger possa vincere Wimbledon 2021

“È molto diverso dal tornare da un lungo infortunio a 40 anni contro i 35 del 2017. Penso che andare a Parigi sia una grande sfida per lui, ma se rimane in buona salute e in grado di giocare diverse partite, arriverà a Londra con sicurezza. nella sua capacità di vincere il titolo. “Nel profondo del suo cuore sa di poterlo fare, la mia unica domanda è se sarà in grado di mantenere la sua versione migliore per tutta la partita e per tutto il torneo. Questi tipi di giocatori hanno una speciale aura e serve molto poco per fare la differenza ”, ha detto l’ex allenatore. Roger Federer Per tre anni.

READ  Il consiglio comunale promuove la città di Siviglia durante una cerimonia a distanza per consegnare i Laureus International Sports Awards registrati in luoghi simbolici della città e ad un pubblico potenziale fino a un miliardo di persone.