Flamina&dintorni

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più

Realtà? Confermano che un astronauta della NASA si rinnova nello spazio

Chiamato anche “studio gemello”, è stato pubblicato sulla rivista Scienze E fu martirizzato BBCspiegare Come risponde il corpo umano alle lunghe missioni? Spazio Aiuta a capire l’impatto sulle missioni su Marte. Per fare questo, il Contenitore io studio Scott Kelly Un astronauta ha un fratello gemello che, sebbene lavori per l’agenzia, non è mai stato extraterrestre.

image.png

Oltre al lungo tempo trascorso da Kelly nello spazio, per gli scienziati c’è anche un vantaggio nel suo essere un gemello. Pertanto, la NASA ha raccolto dati sul fratello di Kelly sulla Terra mentre l’altro era sulla Stazione Spaziale Internazionale.

Quello che hanno fatto gli scienziati, che sono stati divisi in 10 gruppi di lavoro, è analizzare i cambiamenti che ha apportato Scott ha trascorso 340 giorni sulla Stazione Spaziale Internazionale (ISS) tra il 2015 e il 2016 e l’ha paragonata a suo fratelloche rimangono sul nostro pianeta.

con il Ricerca Gli specialisti hanno confermato i risultati attesi, come una perdita di densità ossea, cambiamenti nel microbiota, un aumento dei marcatori infiammatori e cambiamenti nella struttura del bulbo oculare.

però, Scott Kelly ha anche sperimentato cambiamenti genetici che gli scienziati non possono spiegare nemmeno oggi.. Per esempio, cambiamenti dei telomeriche cos’è estremità dei cromosomi che garantiscono la loro corretta replicazione durante la divisione cellulare. Invece di inadempiere a causa del passare del tempo, dello stress e dell’invecchiamento, I telomeri dei globuli bianchi di Clen si allungano durante il loro tempo nello spazio.

image.png

Al ritorno sulla Terra, i telomeri dell’astronauta hanno subito un rapido processo di accorciamento, dimostrando che è stata la sua permanenza sulla Stazione Spaziale Internazionale ad allungarli.. Ora, a causa del ghee veloce, è soggetto a malattie cardiovascolari e ad alcuni tipi di cancro.

READ  La nuova funzione WhatsApp che cambia l'utilizzo della chat: cos'è e a cosa serve

Cambiamenti nei geni dopo essere stati nello spazio

Scott Kelly ha anche introdotto cambiamenti nei geni legati al sistema immunitario E nell’espressione genica, o ciò che è noto come epigenetica, che riflette il modo in cui il corpo reagisce agli stress del suo ambiente e aiuta il corpo a produrre energia. Secondo il monitoraggio, oltre il 90 percento di quei geni è tornato alla normalità sei mesi dopo il ritorno dell’astronauta sulla Terra.

A tal proposito, la Nasa ha spiegato che “oUna piccola percentuale di geni correlati al sistema immunitario e alla riparazione del DNA non è tornata ai livelli di base precedenti“.

Gli autori dello studio non hanno trovato una spiegazione dietro i risultati Studio gemello. per esperti, È molto difficile isolare la variabile responsabile tra tutte le condizioni “anormali” che gli astronauti incontrano nello spaziocome microgravità, cambiamenti nella dieta, aumento dello stress dovuto alla vita in ambienti chiusi e aumento dell’esposizione alle radiazioni, tra gli altri.