Flamina&dintorni

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più

Rafaela Cara, la cantante che ha ispirato Hola Susana e ha conquistato un’intera generazione

Rafaela Cara, la cantante che ha ispirato Hola Susana e ha conquistato un’intera generazione

immagine.png

La Carrà ha esordito in Spagna con la trasmissione televisiva “Ladies and Gentlemen” a cui è seguito “La Hora de Raffaella Carrà”.

Ben presto realizzò il suo desiderio di conquistare l’America Latina, dopo essere arrivato per la prima volta in Sud America. In Argentina, Cile, Uruguay, Bolivia, Venezuela, Messico, Ecuador e praticamente in tutte le regioni ispanofone del sud del continente È stato accolto con grande entusiasmo. Tale era la sua popolarità Gli stadi e i teatri erano pieni e lei doveva spostarsi con le guardie del corpo Dalla grande folla che la seguiva ad ogni passo.

Nel 1980, ha recitato nel suo unico film in Argentina, “Barbara”Che includeva dipinti musicali colorati e Una storia d’amore tra il suo personaggio – una cantante – e l’attore Jorge Martinez, che interpretava il ruolo di un misterioso principe di nome Mauro. Il film è stato presentato in anteprima il 12 luglio 1980 e presentava un cast che includeva attori eccellenti come Irma Cordoba, Manuel Tenuta e Ida Diaz.

immagine.png

Nel 1980, Cara girò il suo unico film argentino, “Barbara”, in cui interpretava una cantante che si innamora di un principe (Jorge Martinez).

Ha anche partecipato ad una coproduzione internazionale chiamata “Milione” È stato girato in cinque capitali mondiali, tra cui… Città del Messico, Mosca, Roma, Buenos Aires e Londra, E poi Kara Rallentò il suo lavoro in America Latina e ritornò in Italia, Dove ha continuato a presentare programmi televisivi come “Presto, Rafaela? (Che ha ispirato il corso “Ciao Susanna” Sponsorizzato da Susana Jimenez) e pubblica dischi.

Negli anni ’90, Cara tornò in Spagna e riacquistò la sua fama con programmi come “Ciao Raffaella!” E “A casa con Rafaela”, due spettacoli di varietà che includono interviste dal vivo, esibizioni e gare. Gli ha fatto guadagnare popolarità su entrambe le sponde dell’Atlantico Premi e riconoscimenti, Incluso Due TP de Oro e dodici Telegatti. Tornò in Italia per esibirsi “Caramba, che sorpresa!” Tra il 1998 e il 2008, con È apparso sporadicamente in Italia, Spagna e Argentina fino alla sua morte nel 2021. All’età di 78 anni.

————————————————– —–

Più contenuti su Urgente24

I 78 anni di Donald Trump: gli affari, il potere e gli scandali di un ex presidente condannato

95 anni della vita di Anne Frank e il conforto che trovò nel suo diario durante l’Olocausto

Chris Evans compie 43 anni: da comprimario a Capitan America