Flamina&dintorni

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più

Quanti tornei di tennis ci sono e come si chiamano?

Quanti tornei di tennis ci sono e come si chiamano?

Lui Tennis È senza dubbio uno degli sport che attirano più attenzione in tutto il mondo. Stelle come Roger Federer, Rafael Nadal e Novak Djokovic Erano responsabili dell’interesse dei fan per lo “sport bianco”.

Chiunque inizi con tutto questo argomento dovrebbe prima sapere che i tennisti professionisti sono di pari livello Classifica ATP (Professional Tennis Players Association). Salgono o scendono a seconda dei punti che aggiungono. Come vengono aggiunte le unità? Dalla partecipazione a diversi tornei e alle stesse fasi che hanno superato.

Ovviamente i livelli di ogni competizione non sono gli stessi, più difficile è la scatola, più punti otterrai. Pertanto, i tornei sono divisi in: Futures Series Championships, Challengers Series Championships, ATP 250, ATP 500, Tour Masters 1000, Grand Slam, ATP World Tour Finals.

Campionati della serie Futures: Si concentrano sui giovani che stanno appena iniziando la loro carriera e vogliono forgiare un percorso verso la professionalità. È qui che gli atleti iniziano ad aggiungere i loro primi punti.

Tornei della serie Challenger: Questo è già il primo livello in termini di eventi organizzati dall’ATP. Per poter partecipare, un tennista deve avere tra i 150 e i 250 anni. Ci sono circa 178 eventi di questo tipo in tutto il mondo e spiccano a Monterrey, la Comunità di Madrid che si svolge a Viña del Mar.

ATP 250: Qui il livello inizia a crescere e gli atleti iniziano a ricevere premi importanti, non solo in termini di punti ma anche in denaro. Allo stesso modo, l’ATP inizia a calcolare il comfort del giocatore da questo tipo di competizione. Ci sono 40 eventi durante tutto l’anno e il montepremi per il vincitore può superare $ 1 milione. È qui che entrano in gioco i tornei di Eastbourne, Stoccarda e Melbourne.

READ  La frase difficile dell'entourage di Karim Benzema dopo le polemiche scoppiate nell'Unione per la decisione presa da Gallardo

ATP 500: Il livello massimo si avvicina e compaiono nomi di fama mondiale, premi fino a due milioni di dollari e 500 punti classifica. Ci sono 13 tornei in tutto il mondo e includono Rio de Janeiro, Londra e Dubai.

Programma Tour Masters 1000: Quasi tutti i migliori tennisti del pianeta sono seguiti e gli eventi si svolgono in sole nove località. I vincitori ricevono più di 5 milioni di dollari in premi, che si aggiungono ai 1.000 punti della classifica. Spiccano Indian Wells, Cincinnati e Monte Carlo.

Grande Slam: Il meglio in assoluto, il livello più alto a cui puoi aspirare nel tennis professionistico. Ci sono solo quattro eventi di questo tipo all’anno: Australian Open (gennaio), Roland Garros (maggio-giugno), Wimbledon (luglio) e US Open (agosto-settembre). Forniscono 2000 punti al vincitore.

Finali dell’ATP World Tour: Non hanno la stessa attenzione del pubblico dei tornei del Grande Slam, ma riuniscono gli otto migliori atleti dell’anno a Torino, l’Italia secondo la classifica mondiale. Il format è completamente diverso dal solito: non c’è l’eliminazione diretta ma ci sono gironi da quattro in cui passano i primi due gironi, proprio come nella Coppa del Mondo FIFA. Dopo di che ci sono le semifinali e le finali.