Flamina&dintorni

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più

“Nuova Umanità” di Maria Fernanda Ceresida in mostra all’Associazione Garibaldina Italiana a Guayaquil | cultura | intrattenimento

Il suo campionario raccoglie 15 opere che sintetizzano più di 15 anni di produzione artistica dal 2005 al 2021.

l’artista Maria Fernanda Ceresida Si ritiene che il ritorno dei pianeti sia attualmente in corso dopo la pandemia di COVID-19. Tutta questa realizzazione e sensibilità che la caratterizza, da anni, è stata catturata nel suo lavoro e al momento continua ad aprire la sua mostra, che ha chiamato Nuova umanità Sul Associazione Garibaldina Italiana di Guayaquil.

Il suo campionario raccoglie quindici opere che riassumono più di 15 anni di produzione artistica dal 2005 al 2021. “La mia mostra sta attraversando un processo che non è da ora, il nome della mostra è determinato come un filo conduttore che è partito dal suo inizio. La mia storia di pittrice – posso dire da quando avevo 3 anni -, disegno sempre oggetti leggermente diversi attraverso i miei disegni, ad esempio nel 2001 ho iniziato a disegnare disegni di donne con i capelli lunghi e gli occhi grandi, sempre legati alle culture ancestrali ”, spiega Cereceda.

Tra gli altri temi, le sue opere parlano di argomenti come la connessione con l’energia femminile, la Madre Terra e la natura. “Non abbiamo davvero bisogno di nulla di esterno per trovare quella felicità e quel significato nella vita.”Piccolo artista.

Maria Fernanda Ceresida presenta “Umanità Nuova” all’Associazione Garibaldina Italiana.
Foto: l’universo

Ogni esperienza personale, anche la più semplice e quotidiana, si è trasformata in un’arte. Così iniziò anche a usare le dimensioni nelle sue opere, proprio quelle che si dice gli vengano in mente come una sorta di visione. Cereceda racconta di un suo quadro in cui c’era una porta distinta sul prato verde: “Un giorno stavo entrando in casa mia e in mezzo a un campo ho visto una porta che era stata buttata e ho subito immaginato quel dipinto. “

Sulla stessa falsariga, condivide l’aneddoto di un momento in cui l’immagine di un bambino che tocca le stelle è apparsa al centro di una finestra e dice che è l’immagine di suo nipote nato cinque anni prima. E la persona che ha chiesto nel 2020 di stare come immaginava per creare il dipinto che ha chiamato bambino delle stelle.

Maria Fernanda Ceresida presenta “Umanità Nuova” all’Associazione Garibaldina Italiana. Foto: l’universo

Deve la sua ispirazione anche al luogo in cui ha vissuto per anni, Cumbaya, poiché il punto di vista che questo luogo gli ha dato è portato anche ai suoi dipinti. Sottolinea che le sue opere mostrano piccoli esseri in mezzo a una natura gigantesca. Nello stesso dipinto, può includere giorno, notte, stelle, costellazioni, comete e persino caffè, che nella sua opera è dipinto in molti colori.

Attraverso il suo lavoro cerca anche di creare una riflessione su ciò che è necessario nella vita delle persone. “L’uomo ha bisogno di separarsi dal cemento e dal materialismo per capire, almeno per un po’, che ci sono altre cose a cui dobbiamo prestare attenzione. Questo è un messaggio che metto fin dall’inizio nel mio lavoro”, dice .

Fino a domenica, dalle 9:30 alle 18:00, è possibile visitare la Galleria Cereceda all’indirizzo Associazione Garibaldina Italiana, con sede in Avenida de las Américas 303 e Alejandro Carrión. Ingresso libero.

Maria Fernanda Ceresida presenta “Umanità Nuova” all’Associazione Garibaldina Italiana. Foto: l’universo

di lei

Cereceda si è recato in Italia nel 2002, dove ha studiato affreschi italiani e pittura presso Istituto Didascalia di Perugia. Ha iniziato la sua carriera l’anno successivo, quando è stata invitata a esibirsi in Dumbo Arts Festival, New York City. Nel 2004 inizia a studiare pittura presso l’Art Student Association di New York.

Al ritorno in Ecuador, la mostra ha aperto femmina, nell’Alleanza francese di Guayaquil. Ha tenuto anche altre mostre come Torna all’originale (2011), nel Museo Naim Issa, L’aroma del caffè mondiale (2012), al Teatro Centro de Arte, tra gli altri. (IO)

READ  Frankie Ruiz arriva dall'Europa per esibirsi a Panama