Flamina&dintorni

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più

“Non tutto ciò che può essere fatto in medicina deve essere fatto”

“Non tutto ciò che può essere fatto in medicina deve essere fatto”

condensatore José Maria Dominguez Roldán (Carmona, 1957), membro dell’Osservatorio di Bioetica dell’Università Cattolica di Valencia, è il nuovo presidente dell’Unione Tematica di Etica Medica dell’Unione Europea dei Professionisti Medici, iniziativa spagnola a cui intende dare importanza “qualsiasi merito” all’etica medica. Non solo, dottor Dominguez È anche Presidente del Comitato Centrale di Etica del Consiglio Generale delle Società Mediche Ufficiali, che ha presentato a fine marzo un nuovo Codice di Etica Medica, e presiede anche il Comitato di Etica Medica ed Etica del Collegio dei Medici di Siviglia.

Che cosa sta facendo esattamente l’Unione europea per i professionisti del settore medico?

È un’organizzazione ufficiale responsabile della regolamentazione di tutto ciò che riguarda la specializzazione medica in Europa.

– È diventato il presidente del comitato etico dell’Unione europea dei professionisti medici come primo medico spagnolo a farlo. Cosa pensi di questo post?

– Beh, penso che fosse nostro dovere considerare l’etica medica come un campo di conoscenza. Abbiamo raggiunto questo obiettivo grazie al nostro lavoro dalla Spagna e per questo motivo è stato istituito un comitato denominato Unione tematica di etica medica dell’Unione europea dei professionisti medici. Successivamente ci sono state elezioni alle quali hanno partecipato più di venti paesi, e io sono stato scelto in questo modo, probabilmente per l’iniziativa che ho preso di istituire questo comitato.

– Cosa significa essere diretti da un medico spagnolo?

– Significa lavorare dalla Spagna, dove abbiamo mostrato grande interesse a rendere l’etica una parte, non solo come materia o programma al college, ma anche affinché ogni specialità medica nel suo programma di formazione e certificazione includa questioni etiche molto specifiche. Ad esempio, un ginecologo dovrà sapere molto sull’etica intorno all’inizio della vita o un medico di terapia intensiva dovrà sapere molto bene cos’è la fine della vita e tutto ciò che significa.

READ  Medina Ruiz ha evidenziato il lavoro degli agenti sociali e sanitari

Qual è il valore dell’etica nella professione medica?

Vorrei dire qui diversi pensieri. In medicina, tutto ciò che può essere fatto non dovrebbe essere fatto. Questo è uno dei principi dell’etica. Faccio un esempio, io sono un medico di terapia intensiva e in terapia intensiva, con la disponibilità di macchine, possiamo fare tante cose, ma la domanda è: bisogna fare tutto questo? Beh, forse no. In certe situazioni, ciò che si fa è prolungare la vita in modo crudele e non necessario. D’altra parte, spiega anche il fatto che essere un buon medico non significa essere un buon medico. Quello che diciamo dell’etica è che dovresti essere entrambi. Devi essere un bravo medico perché devi conoscere tutti gli aspetti tecnici ed essere aggiornato, ed essere un bravo medico che sappia capire fino in fondo dove si trova il paziente. Ciò significa vedere non solo i principi scientifici, ma anche quelli etici della medicina. Ed è quello che fa un medico olistico. Medicina scientifica e umanità, prese insieme, formano un cocktail insolito.

Ci sono discipline in cui l’etica è più importante di altre?

– Sì, soprattutto in quelle relative all’inizio o alla fine della vita perché le decisioni scientifiche possono essere relativamente facili, ma le decisioni etiche non lo sono necessariamente. Ad esempio, cure palliative, medicina interna, terapia intensiva, pediatria o ginecologia. Specializzazioni con un significativo aspetto etico nel processo decisionale.

– A che punto si applica la legge sull’eutanasia?

– È stato lanciato in Spagna nel marzo 2021 e si sta già sviluppando in modo asimmetrico nelle diverse comunità autonome. Dico sempre che la legge deve essere rispettata, ma ciò che dice la legge non è necessariamente morale e corretto.

READ  Sono tornati nelle loro case 16 accusati di vendita di medicinali falsi e test per il Corona virus e malattie sessualmente trasmissibili | Sicurezza | Notizia

-spiega…

Le leggi si nutrono del parere del Parlamento, mentre la medicina si nutre dei principi universali della medicina. Ci sono aspetti, come il Codice di etica medica, che si basano su questi principi in cui un medico non sarà coinvolto o causerà la morte di un paziente. Al contrario, esiste una legge in Spagna che afferma che l’eutanasia è legale. Morale e leggi non sono necessariamente sinonimi e le fonti da cui sono tratte sono diverse.

– Cosa resta da fare?

– Penso che promuovere l’etica in tutti gli ambienti sia molto importante. È una delle nostre scommesse sin dalla presidenza dell’Unione Europea Thematic Union of Medical Ethics. Promuoveremo la formazione etica per tutti i medici, ma promuoveremo anche valori e diritti etici nella popolazione. Fare in modo che i pazienti dichiarino le loro precedenti volontà o parlino con i loro medici dei loro desideri specifici in caso di malattia è un compito per il quale dobbiamo ancora avere un impatto maggiore nella società.

Quali sfide ti aspetti di affrontare durante il tuo mandato?

L’obiettivo primario è garantire che tutti i medici in Europa considerino l’etica come un campo obbligatorio di conoscenza e sviluppo. e dall’altro, a livello locale, cercare di fare in modo che tutte le scuole di medicina in Spagna considerino l’etica una materia fondamentale. Se ottengo questi due risultati, sarò completamente soddisfatto.

L’intervista è stata pubblicata su Diario de Sevilla