Flamina&dintorni

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più

Muore la regina Elisabetta II: momento imbarazzante con Carlos Menem a Buckingham Palace

È stata una visita in stile Monem. Alla fine di ottobre 1998, Carlos Saul MenemCome capo di stato, Ha visitato Londra in un tour ufficiale in cui sua figlia Zulema Maria Eva lo ha sostenutonel ruolo della first lady FaridaEd è una responsabilità da sopportare La sua separazione da suo padre con Zulema Yoma. lei era La prima volta che un presidente argentino ha messo piede nel Regno Unito dopo la guerra delle Malvinas dal 1982.

Quella visita bypassò la tensione generata dai responsabili delle possibili licenze cerimoniali a cui padre e figlia avrebbero potuto attenersi davanti alle autorità britanniche, e soprattutto davanti alle autorità britanniche. La regina Elisabetta II. con tutto, riogano Non gli è stato proibito di indossare il poncho su sua maestà e ha persino ballato il tango in un ricevimento affollato..

Menem, Zulemita e parte della scorta risiedevano al Claridge’s Hotel, situato in Brook Street, ed erano considerati, nel suo periodo di massimo splendore, una continuazione di Buckingham a causa della sua stretta relazione con il palazzo. Da lì partirono il 28 ottobre 1998 verso la sede del demanio locale, verso quella cartolina spesso ripetuta, verso quel luogo con il cambio della guardia più famoso al mondo.

Carlos Menem visita Buckingham Palace nel 1998

All’una del pomeriggio, la delegazione di cinque auto ufficiali, oltre alle guardie, è entrata nel cortile di accoglienza dove Sui gradini dell’edificio stavano aspettando la regina e il principe Filippo, suo marito, il duca di Edimburgo.. Ogni macchina portava la bandiera argentinaCome si conviene a ogni visita ufficiale, ma in questo caso si tratta di qualcosa di più, vista la disputa sulle isole dell’Atlantico meridionale. In generale, questo sarà un argomento che verrà eseguito solo in fondo. Il pranzo implica un altro tonico, questi non sono problemi che Sua Maestà il Re tocca con i leader. Lei possiede, ma non controlla.

READ  Google Pay: risparmia, paga e gestisci

Menem indossa un abito a righe e sua figlia A Sarto Da Elsa Cirano Colore bianco. I suoi capelli si tirarono stretti e finirono in una lunga treccia sopra la borsa. La Casa di Windsor non ammette errori, L’abbigliamento fa parte delle regole da seguire. Entrambi erano già stati addestrati a non commettere azioni imprudenti e insormontabili. Nell’intenso e severo protocollo, i cui studi riempivano Monem di noia, veniva loro spiegato Dovevano solo stringere la mano alla regina. Zulemita ha ricevuto istruzioni speciali di non baciarla, nemmeno sulla sua mano. A Menem fu ordinato di rivolgersi a Isabel II “Vostra Maestà” e di inchinarsi leggermente per salutarla. Non c’era niente di sbagliato in tutto questo.

Zulemita si è allenata per l’occasione e ha camminato dietro suo padre per salutare la padrona di casa. Dopo l’accoglienza generale, sono entrati nella residenza. Il primo passo della serata è stato quello di recarsi alla Corte d’Onore affinché Menem e il principe Filippo potessero contattare la Guardia Reale. La regina e Zulemita guarderanno la scena. Dopo Canta l’inno nazionale argentino.

Già nelle sale del palazzo, astutamente, metteva alternativamente la corona al tavolo di 12 argentini e locali. Questa è una limitazione delle potenziali scartoffie del non sapere come comportarsi nei minori. I funzionari dell’Ambasciata argentina nel Regno Unito hanno lavorato duramente per sensibilizzare ed educare le norme che non possono essere violate.

Il pranzo includeva Sua Maestà il Re Carlos Menem e Zulemita Eduardo MenemE il Alberto PietroAmbasciatore Ruggero Wertherconsigliere Guido de Telasegretario generale Albert Cohan e governatore di San Juan, Jorge Escobar. La regina era accompagnata dal marito, dal Segretario speciale e dal responsabile per l’America Latina presso il Ministero degli Affari Esteri e dall’ambasciatore a Buenos Aires.

Menem e Zulemita con Sarah Ferguson a Londra nel 1998

come fiammiferi, Isabel LL ha gestito gli orari delle riunioni. Quando inizia il pranzo, il tempo che intercorre tra una seduta e l’altra e quando finisce l’incontro con il caffè e quattro piccoli. La regina ha dedicato la prima sessione a Menem. Era delizioso Crockett Hommard con salsa Newburgh (di pesce). poi la seguì veau filet roti aux artichauts S poireaux saltati con pomme dauphinoise (Carne alla griglia con patate e piselli). Durante la prima sessione, tutti hanno dovuto parlare con quelli di destra. Nel secondo, la cena è a sinistra. In questo modo, le conversazioni uno contro uno erano garantite, piacevoli e lontane dalla politica inciampante.

READ  Città in Europa che attraggono gli argentini con incentivi economici

Guido di Tella ha interpretato uno dei suoi momenti più divertenti, commentando che aveva un genero inglese. La regina, né lenta né pigra, gli disse: “Questo è quello che devi avere”.

Prima di dire addio, Menem, con il suo genio, non poteva sollevare il caso Malvinas per infastidire gli ospiti, compresa la regina.. Gli disse: “Non sei lo stesso capo in quel momento”. Ryogan ha risposto: “Signora, guardiamo avanti”. Buone maniere, sorrisi di rigore e qualcos’altro. Prima, Cohan aveva indicato, durante il pranzo, la dimensione che significavano quelle terre meridionali del Regno Unito. Fu la consorte di Elisabetta II a suggerirlo “Gli argentini devono sedurre gli isolani”. Alla luce di ciò, il Segretario generale non ha esitato a dirgli che l’Argentina ha avuto il primo seduttore: il capo della nazione. Ha concluso con sorrisi scomodi per un momento non protocollare, ma di alto valore politico.

Momento imbarazzante con Carlos Menem a Buckingham Palace

L’ultima scena è stata la consueta consegna dei regali e la foto d’obbligo. Isabel LL ha donato a Carlos Menem la decorazione del Grande Ordine Miguel e Jorge e una targa d’argento con un’immagine di lei e suo marito. Vanità estrema e solenne.

Il momento più bello della giornata è stato senza dubbio il momento in cui l’argentino ha mostrato il suo talento alla signora: un ritratto del pittore. Eleanor von Eldemberg Con ritratto equestre e mantello di vigogna di Filippo di Edimburgo. Quando la regina ha visto l’abito, ne ha elogiato il tessuto. Menem gli spiegò che si trattava di un animale in via di estinzione e che lo usava al posto del mantello. poi, Mettere l’abito sulla regina con totale sicurezza di sé e cavalleria. Il re sorrise sorpreso e un po’ a disagio.

READ  Stati Uniti: otto morti in una sparatoria nella sede della FedEx a Indianapolis

Quando Menem arrivò in albergo, gli chiesero cosa ne pensasse di Buckingham. “E’ un palazzo”battere ha detto.

Verso la fine del tour, accadde un altro momento indimenticabile. 30 ottobre Carlos Menem non poteva con il suo genio e A una cena d’addio, una festa in suo onore, un ballo di tangomentre la Mariano Morris Orchestra ha suonato correttamente.

Momento imbarazzante con Carlos Menem a Buckingham Palace

Era la celebrazione del cinquantesimo anniversario della Società Anglo-Argentina, evento tenutosi al banchetto. Lì, prima di ballare, il capo disse: “D’ora in poi, le comunità del Regno Unito e dell’Argentina combatteranno insieme per preservare la pace, la democrazia, la libertà e la piena validità dei diritti umani”..

Dopo i discorsi e le formalità obbligatorie, quando l’orchestra del compositore del Quartetto Azul ha iniziato a suonare, Monem non ha esitato ad avventurarsi sulla pista da ballo improvvisata per ballare da liscio con una bellissima giovane ballerina. Ospiti, funzionari e giornalisti argentini e locali l’hanno ribaltata. Poi ha detto: “Non potevo rifiutare l’invito del signor Morris o eseguire il mio ballo country”.

Tengo 01 è tornato con un allegro entourage. Hanno ottenuto tutto ciò che si erano prefissati di fare.