Flamina&dintorni

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più

Muore in Ucraina il famoso regista Brent Reno

Muore in Ucraina il famoso regista Brent Reno

Brent Reno, il famoso regista che ha viaggiato nei luoghi più bui e pericolosi del mondo per girare documentari che hanno portato il pubblico in luoghi sconosciuti, è morto domenica dopo che le forze russe hanno aperto il fuoco sulla sua auto in Ucraina.

Il 50enne di Little Rock, in Arkansas, stava raccogliendo materiale per un rapporto sui rifugiati quando la sua auto è stata colpita da un incendio a un posto di blocco a Irbin, fuori dalla capitale ucraina di Kiev. Il ministero dell’Interno ha affermato che l’area è stata oggetto di pesanti bombardamenti da parte delle forze russe nei giorni scorsi.

Christoph Potzel, regista e amico di Raynaud, ha affermato che Renaud era uno dei produttori indipendenti più rispettati dei suoi tempi. Entrambi hanno vinto il Premio Alfred I. Dupont-Columbia per il giornalismo nel 2013 per “Arming Mexican Cartels”, un documentario su come il contrabbando di armi dagli Stati Uniti abbia alimentato la violenza dilagante degli spacciatori.

“Questo ragazzo è stato il migliore in assoluto”, ha detto Potzel all’Associated Press al telefono da New York City. Era il miglior giornalista di guerra che conosca. È andato letteralmente in tutte le aree di conflitto”.

Le autorità ucraine non hanno immediatamente chiarito i dettagli della morte di Reno, ma il giornalista statunitense Juan Arredondo ha detto che i due stavano viaggiando in macchina verso il posto di blocco di Irbin quando sono stati colpiti da un colpo di pistola. Da un ospedale di Kiev, Arredondo ha detto alla giornalista italiana Annalisa Camilli che Renaud è stato colpito al collo. Arredondo è stato ferito alla parte bassa della schiena.

READ  L'infuocato incrocio tra Nacho e La Tora del Grande Fratello che si è concluso con una proposta audace: "Hai tagliato bene".