Flamina&dintorni

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più

Momento imbarazzante: il re Carlo III fu rimproverato da un uomo vicino al castello di Cardiff

Il Re Carlo III Hanno concluso oggi il loro primo tour nel Regno Unito visitare il Galles, Dov’era Fu accolto con applausi e scherzi. durante il tuo soggiorno, Il nuovo monarca ha recitato in uno scomodo episodio questo pomeriggio insieme a L’uomo che lo rimproverò per le spese della corona, Mentre un gruppo di persone raccoglie i saluti Vicino al castello di Cardiff.

Il re d’Inghilterra Carlo III è arrivato venerdì a Cardiff, nel suo primo viaggio ufficiale in Galles da quando è salito al trono. L’accoglienza per il nuovo re è stata contraddittoria: centinaia di fan lo hanno salutato con bandiere gallesi, cantando “Hip, hop for the King!” e “Dio salvi il re!”

Nelle vicinanze, tuttavia, alcuni manifestanti antimonarchici hanno fischiato i membri della famiglia reale e portato striscioni che chiedevano “l’abolizione della monarchia”, “cittadino non suddito” e “la democrazia ora”.

Lasciando il castello di Cardiff, il re si avvicinò per salutare un gruppo di persone, ma fu severamente interrogato da un uomo che aveva criticato le alte spese della Corona e le cerimonie reali dopo la morte di Isabella II, che erano state pagate con i soldi dei contribuenti.

“Mentre lottiamo per riscaldare le nostre case, dobbiamo pagare per il loro corteo. Il contribuente ti sta pagando, e perché?”, ha rimproverato l’uomo, che ha subito deciso di voltargli le spalle e ha continuato a salutare il resto i presenti.

Le immagini del momento teso si sono rapidamente diffuse sui social network con molti utenti che hanno espresso le loro opinioni al riguardo.

La morte della regina, simbolo di unità per sette decenni, ha cementato un senso di indipendenza in Galles, così come in Scozia e Irlanda del Nord, motivo per cui questo tour di Carlo III è considerato cruciale.

READ  La Russia afferma che 959 combattenti ucraini si sono arresi a Mariupol | Kiev conferma che ci sono ancora soldati nei tunnel delle acciaierie di Azovstal

Nel frattempo, migliaia di persone a Londra hanno continuato a marciare attraverso la cappella funeraria di Elisabetta II che è stata eretta da mercoledì nella Westminster Hall, la stanza più antica del Parlamento britannico.

Il massiccio afflusso ha costretto le autorità a impedire “almeno” altre sei ore di unirsi alla coda chilometrica che costeggia il Tamigi, dove l’attesa è stata di circa 14 ore.

Re Carlo III e Camilla, consorte della Regina, partono dopo un servizio alla Regina Elisabetta II al Palazzo di WestminsterEmilio Morenati – La piscina

Salirono cerimoniosamente tre dei quattro gradini rossi su cui si trova la bara e rimasero in piedi sui quattro lati, il capo chino e la schiena alla bara. Rimasero lì per 12 minuti, davanti allo sguardo vigile degli inglesi, che continuarono la loro parata davanti alle spoglie della regina per il suo ultimo addio.

Poi uscirono dalla stanza con la stessa solennità. Questa tradizione nota come “tacchi dei principi” risale al 1936, quando i quattro figli di Giorgio V facevano la guardia senza preavviso intorno alla sua bara.

Carlos III ei suoi fratelli hanno visto la bara lunedì in Scozia, dove il re è morto all’età di 96 anni l’8 settembre, quando si trovava nella sua residenza estiva a Balmoral.

Con informazioni da Agence France-Presse