Flamina&dintorni

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più

Mercati: il mercato azionario cileno crolla tra i dubbi sul futuro del paese

Santiago del Cile. Sconfitta delle forze politiche cilene tradizionali Per mano delle emergenti forze di sinistra nell’elezione dei delegati che redigeranno una costituzione in sostituzione di quella ereditata dalla dittatura di Augusto Pinochet, Solleva dubbi sul futuro di un paese noto per il suo modello di mercato liberoSecondo gli esperti.

Le elezioni hanno scosso i mercati locali. Il Selective Stock Price Index (IPSA), il principale indice del mercato azionario cileno, che aggrega i titoli più scambiati, si chiude con Diminuzione del 9,33% Si attesta a 4.147,86 unità, e ha mantenuto questo trend sin dall’apertura della sua attività, quando ha registrato un calo del 9,6%, a 4.135,38 unità. Nel frattempo, il peso cileno ha chiuso la giornata in ribasso del 2% dopo che il dollaro è stato scambiato a 716,79 unità, dalle 700 chiuse venerdì.

Fitch ha affermato che l’attuale rating del paese è molto forte e sarà in grado di resistere a significative incertezze politiche ed economiche dopo il downgrade del rating nell’ottobre 2020.

Ma ha indicato che la nuova costituzione potrebbe creare rischi per la governance, le finanze, il debito e le prospettive di crescita a medio termine.

Le elezioni hanno accresciuto la pressione su PineraIrreprensibile

Joaquin Villarino, presidente del Mining Board, che comprende le grandi compagnie minerarie del più grande produttore mondiale di rame, ha affermato che La sfida per i delegati sarà integrare le diverse visioni in modo equilibrato e concentrarsi sulla ricerca di accordi.

Crediamo che sia imperativo che questo spazio di dialogo sia caratterizzato da discussioni serie e ben fondate. “Al contrario, se si tratta di discussioni sconsiderate e sguardi a breve termine, ci saranno ragioni di pessimismo”, ha detto il funzionario in un comunicato inviato a Reuters.

READ  In assenza di seconde dosi, la Russia ha legalizzato il lieve vaccino Sputnik

Le turbolenze politiche in due dei principali paesi produttori di rame, Cile e Perù, stanno aumentando l’incertezza sulla fornitura del metallo.

Il crescente malcontento per la profonda disuguaglianza, che ha portato a un’epidemia sociale alla fine del 2019, ha portato a un processo costituzionale che nel fine settimana ha portato all’elezione di 155 delegati per redigere il nuovo testo.

“C’è un rifiuto del sistema politico in generale e questo si riflette nel livello di astensione, che si avvicina al 58%. In secondo luogo, c’è un rifiuto dei partiti politici tradizionali, che hanno ricevuto i voti più bassi rispetto a tutte le elezioni precedenti. “, ha detto l’analista politico Guillermo Holzmann.

L’esperto ritiene che il rapporto tra Stato e mercato verrà modificato nel tentativo di “essere efficaci, vicini e al servizio dei cittadini”.

Il centrodestra al potere non ha vinto un terzo dei seggi, una figura chiave per bloccare direttamente potenziali cambiamenti drastici al modello.

“L’aumento dell’incertezza politica in vista delle elezioni presidenziali probabilmente influenzerà gli asset in futuro, poiché è probabile che i mercati interpretino questo come un ampio sondaggio sul sentiment cileno”, ha detto Citi in una nota ai clienti.

Il risultato elettorale è stato un altro fallimento per il presidente conservatore Sebastian Pinera, la cui popolarità è precipitata tra disordini sociali e il tentativo del suo governo di impedire il ritiro dei risparmi nei fondi pensione per alleviare la crisi scatenata dalla pandemia di coronavirus.

Tutti gli occhi sono ora puntati sugli accordi che il gruppo dei delegati costituzionali può raggiungere, guidato da indipendenti, sebbene vi sia una netta maggioranza di movimenti critici della politica tradizionale.

READ  Israele ha lanciato un intenso raid aereo contro Hamas nella Striscia di Gaza e ha distrutto il sistema dei tunnel

Agenzie Agence France-Presse e Reuters

Nazione

Konosah The Trust Project