Flamina&dintorni

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più

Mano nella mano: uomo e medicina insieme!  Dottor Naher Al-Rayes

Mano nella mano: uomo e medicina insieme! Dottor Naher Al-Rayes

Mano nella mano: uomo e medicina insieme! Dottor Naher Al-Rayes

di laurea

Fin da quando ero giovane, ho sempre avuto uno speciale apprezzamento per la medicina e il calore umano di alcuni dei professionisti medici che ho incontrato nel corso dei miei anni.

Ho sempre considerato la medicina un aiuto a chi esercita questa professione nobile, meravigliosa e talvolta complessa. Allo stesso modo, il professionista che sceglie di rivestire il ruolo di medico, tende l’altra mano come essere umano al paziente della cui salute confida, e intreccia con lui un legame vitale, quando trova quel medico che lo ascolta, con tutta la semplicità di cuore e con la sua idoneità professionale tende la mano umana con il suo sapere. A volte il cammino della vita ti porta a incontrare queste “persone della medicina” ed è qui che bisogna provare gratitudine e lode.

Nata nella colorata capitale di Jujuy, Nahir Reyes è una ragazza laboriosa e determinata, dal carattere forte e nobile, adattabile ai cambiamenti, che ricorda quelle sere d'estate a casa di sua nonna a La Cuyaca come una pennellata di sette colori.

Quella tappa di giochi e scherzi tra monti, valli e valli, dove si scappa al fiume sentendo la freschezza dell'acqua sui piedi o si prova la paura del cimitero quando si torna a casa. Quei ricordi che conserva nel suo cuore, quando assaggiava i deliziosi dolci preparati da sua madre e sua nonna, l'apprendimento sperimentato nelle sette scuole che frequentò nella sua amata provincia di Jujuy, e i cambiamenti che la resero solidale con il mondo esterno e con il mondo differenze. Questo viene con la vita. Ricorda con affetto e amore sua madre, la maestra d'asilo, che aveva una personalità forte e potente, e ammira i suoi due fratelli minori, con i quali condivide caldi ricordi d'infanzia. Nahir, nome di origine araba che significa “come un fiume dolce”, è una persona gentile e armoniosa, molto indipendente e determinata. Adora i ferri da stiro, che è ciò che le ha instillato suo padre.

READ  Emil von Behring, il primo premio Nobel per la medicina e il padre della cura del tetano

Nahir, dall'origine del suo nome, mostra quella personalità risoluta, e dopo aver terminato il liceo con lode e aver preso la bandiera del liceo nella scuola normale, ha sentito quella chiamata interiore a lavorare al servizio della gente e del popolo. La compassione, il rispetto e l'umanità mostrati da un medico dell'ospedale di emergenza sono stati la luce che l'ha portata a prendere la decisione che era già radicata nel suo essere: diventare specialista in malattie infettive.

Nahir entrò nella sua amata Università di La Rioja, convinta di ciò che voleva studiare: era già una “medicina delle malattie infettive” nel cuore e nell'anima come la stessa Pachamama! Durante i suoi anni da studente presso la sua amata UNLaR, ha avuto a che fare con meravigliosi compagni di classe che sarebbero diventati amici fino ad oggi. I suoi giorni di scuola trascorrevano per lei con la gioia di avere questo piccolo posto nel mondo, in bicicletta mentre andava avanti e indietro da classe, l'amore le appariva vicino. Il suo Jorge, l'eterno compagno del suo amore che ammira, con cui oggi condivide le sue giornate e che è il padre dei suoi due bellissimi figli, Thiago e Francesca.

Continuare a completare la tua formazione è stato e continua a essere parte del tuo progresso come persona e come professionista esemplare. Ha trascorso la sua degenza presso l'Ospedale Vera Barros nella nostra città di La Rioja. Successivamente, ha completato il suo diploma post-laurea presso la Società delle Malattie Infettive di Cordoba e ha conseguito una laurea specialistica in epidemiologia presso l'Università Nazionale di Cordoba. Con la sua breve vita di 33 anni, ma eterna nella sua longevità, piena della saggezza semplice dell'impegno, del rispetto e dell'amore per gli altri, della fratellanza per chi gli sta vicino, della qualità e del calore di un medico professionista e di una persona gentile e amichevole, danno un senso all'idea di pensare che sei una persona felice con le scelte di vita che hai fatto; Allo stesso modo con il seme che ha ripreso vita e la Pachamama nel suo raccolto.

READ  Una nuova ricerca mostra quanto sonno hai davvero bisogno per una cognizione e un benessere ottimali

Anche se non vuole, le lacrime escono come piogge estive che cadono tra le colline della sua nativa Gogoi, e mi dice che un sorriso solare gli sfugge come nelle giornate frizzanti e soleggiate dell'inverno di Gogoi, quando guarda i passanti -di. Con occhi celestiali di tanto in tanto.

Nahir Reyes, ragazza, donna, figlia, sorella, madre, moglie, amica, medico ed essere umano.

Rendo testimonianza: questo è ciò che vedete! Gentile, comprensiva, semplice, pratica, umile nella sua grande saggezza medica, ferma, concreta, di grande spirito umanitario, ascolta e tratta bene i suoi pazienti, con il suo sorriso ti accoglie sempre, e anche se, come dice lei, ti sfida e ti tira l'orecchio; In ogni parola che dice e in ogni azione che compie si percepisce come si dona agli altri, dando sempre il massimo.

Gogoi di nascita. La Rioja è adottata!

Dr. Naher Al-Rayes, Mano nella mano: uomo e medicina insieme!

Fino alla prossima colonna umana. Come sempre, cari lettori!

Autore

Paula Munsberger: Master in Relazioni Internazionali. Per te. in scienze politiche, relazioni internazionali e commercio internazionale. Insegnante di lingua tedesca. Master in retorica e recitazione. Connettore radio e TV. un'attrice.