Flamina&dintorni

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più

L’Università Cesare Vallejo ha partecipato al 7° Forum PMI in Italia

L’Università Cesare Vallejo ha partecipato al 7° Forum PMI in Italia

  • L’UCF School of Economics annuncia l’accordo con l’Università degli Studi di Bergamo per l’internazionalizzazione accademica dei propri studenti e docenti.
  • Inoltre, farai parte della rete d’impresa italo-latinoamericana.

L’Università degli Studi Cesare Vallejo (UCV) era presente al 7° Forum PMI, tenutosi a Bergamo, in Italia, dal 1 al 5 ottobre 2023. La delegazione dell’UCV era guidata dalla Dott.ssa Giulia Soto Deza, Direttore nazionale della Facoltà di Economia, che ha parlato di quattro argomenti importanti:

  1. Investire nell’innovazione del tessuto imprenditoriale, come simbolo di sviluppo territoriale.
  2. Lavoro approfondito tra azienda e governo per sviluppare politiche generali a beneficio del settore.
  3. L’esistenza di una società accademica con l’obiettivo di produrre lavoratori qualificati secondo le esigenze del mercato del lavoro.
  4. Orientare le PMI verso il lavoro collaborativo (cooperative) per ottenere contratti ambiziosi e, soprattutto, lavorare sul branding aziendale.

Lo ha confermato il Direttore nazionale della Facoltà di Economia, nell’ambito di questo forum e attraverso il gruppo di lavoro Conoscenza ed economia È stata finalizzata la proposta di creare la Rete Italo Latinoamericana (ITLA) per il mondo accademico e imprenditoriale, composta da paesi come Messico, Colombia, Argentina, Honduras, Guatemala, Uruguay, Perù e Italia. Questa rete mira a promuovere lo scambio di esperienze di successo e creare opportunità per lo sviluppo regionale e sarà presentata formalmente all’8° Forum delle PMI, che si terrà nell’aprile 2024 a Montevideo, Uruguay.

Convenzione con l’Università degli Studi di Bergamo

Allo stesso modo, il Dott. Sotto Diza ha sottolineato l’importanza dell’internazionalizzazione accademica e ha annunciato che la UCF School of Economics firmerà un accordo con l’Università di Bergamo (Italia), una delle 500 migliori università al mondo, per fornire agli studenti e ai docenti valegiani accesso al doppio titolo e mobilità accademica, scambio culturale e ricerca collaborativa.

READ  Il G7 chiuderà i finanziamenti del FMI e della Banca mondiale alla Russia e li eliminerà dall'Organizzazione mondiale del commercio

“L’internazionalizzazione accademica è molto importante perché non solo offre opportunità alla comunità educativa, ma anche perché è possibile scambiare esperienze di successo ed è molto possibile lavorare nei nostri territori”, ha osservato.