Flamina&dintorni

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più

Lungro, un piccolo comune italiano, è considerata la “Capitale Europea dell’Integrazione”.

Lungro, un piccolo comune italiano, è considerata la “Capitale Europea dell’Integrazione”.

Anna Stratico, presidente dell’Accademia Matte, ha ripreso la tradizione con l’ideazione della “Festa del Matte” (immagine illustrativa infobay).

In una piccola città ItaliaViene adottata un’usanza popolare argentina: prendilo Vice. LungiroLa città in questione è nella regione Calabria e soprannominato Capitale sussidiario europeo. Celebrano una festa in onore di questo tradizionale e tipico infuso argentino.

La tradizione del bere mate a Lungro Ha più di un secolo. Come nel caso dell’Argentina, molte usanze italiane furono adottate dagli immigrati XIX e XX secoloLo stesso hanno fatto con i partner.

Gli italiani emigrarono in Argentina in cerca di migliori opportunità Hanno spedito l’erba come souvenir alle loro famiglie e ai loro amici in Europa. Chi tornava in Italia portava con sé la conoscenza della produzione della birra.

Lungro: La capitale europea del Mate celebra l’annuale “Festa del Mate” con musica, danza e produzioni tradizionali (Grosby).

Non si conosce la data esatta e la persona che portò il compagno a Lungroe. Tuttavia, si sa che alla fine arrivò, dopo il primo insediamento italiano 1800. Anna StraticoPresidente Accademia Pazza e Ufficio Musica Lungro, hanno informato i media Fogliadella: “Tutti quelli che poi emigrarono in Argentina, Da lì hanno inviato doni a coloro che soggiornano qui”.

Stratico ha anche spiegato come era la situazione a Lungrow in quel momento: “Gli abitanti di Lungroe non potevano permettersi di bere il caffè perché era troppo costoso, ecco perché hanno mandato una scorta dall’Argentina. Amavano i rituali di questo mate perché era energetico, lo usavano per andare a lavorare nella miniera di sale la mattina, e poi bevevano lì il loro mate per continuare il loro lavoro.

READ  Scatto ufficiale di Simon Yates al Giro d'Italia

È facile procurarsi l’erba a Lungrow, nei supermercati o nelle dispense. Chiamano amico”Kungullo E fino a qualche anno fa esistevano addirittura famiglie con le zucche. lampada”BampikshiIl bollitore è stato ribattezzato “Sigulatera”. Non tutti questi termini sono italiani, ma arbëreshëUn’altra lingua con una storia nella città.

A Lungro, il rito del coniuge che beve zucchero, carbone ardente e scorza d’arancia per migliorare il gusto (informazioni illustrative)

Proprio in questa città 2.500 personeAnche l’amico beve Un rituale per passare il tempo e creare unità. unisce le famiglie e”Zidoni” (quartiere in Arbëreshë) e, come in Argentina, tutti attingono dalla stessa lampadina.

Tuttavia, a Lungrow ci sono delle specialità nella preparazione. Lo zucchero, il carbone riscaldato, viene quindi rimosso e la buccia d’arancia viene utilizzata per aromatizzare. Dopo questi condimenti si aggiungono le erbe aromatiche ed infine si aggiunge l’acqua calda.

Stratico è considerato l’ultimo portabandiera della compagnia nel lungrow. Lei è la leader Accademia PazzaQuel sistema 10 anni fa, ogni 1 agosto, lui “Cerimonia supplementare In questa città. Durante l’evento ci sono spettacoli di musica, danza e commedie e si possono trovare prodotti di accompagnamento.

Il festival, che nel 2024 giungerà alla sua decima edizione, Inizia sempre con la descrizione Canzone del compagno”, composto da Stratigo ed eseguito dai bambini ad Arbareshev.

Lo storico arrivo del mate a Lungro risale all’emigrazione italiana in Argentina di fine ‘800 (immagine illustrativa infobay).

La maggior parte dell’azione si svolge in Plaza del Mate, di fronte a Palazzo Stratigò, la casa museo che appartiene alla famiglia di Anna da 15 generazioni è la più frequentata del Lungoro. Lì opera Mad Academy e House of Made, l’unica casa in Europa.

READ  Mundimoto inizia la sua internazionalizzazione sbarcando in Italia

In quest’ultimo sono esposti numerosi coniugi, bulbi, diversi tipi di yerba, dipinti, la bandiera argentina e diverse fotografie. Tra queste immagini spicca quella di Papa Francesco che prende un compagno. Anna lo ha presentato durante una visita in Calabria.

Stratico ha detto che intende portare un’orchestra argentina alla festa per celebrare i 10 anni ininterrotti della Festa del Mate. “Questo è il momento in cui si incontrano immigrati, argentini, italiani, gente di lì, gente di qui e gente che va e viene.. Ci sono così tanti ragazzi, di tutte le generazioni, è crossover. Una bella notte”, ha concluso il promotore di questa grande iniziativa.

L’immigrazione italiana in Argentina ha unito per sempre i due paesi, e l’allegato ne è la prova. A Lungrow beveva il suo compagno come acqua. È per questo, Questo luogo nascosto è classificato come la Capitale Europea di Matte.