Flamina&dintorni

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più

Lunedì 17 maggio 2021 (19.00 GMT)

Questo contenuto è stato pubblicato il 17 maggio 2021-17: 27

Israele Palestina

Gaza è destinata a un’altra catastrofe umanitaria

Gaza, (EFE). I residenti di Gaza non sono riusciti a dormire la scorsa notte a causa di un altro intenso attacco israeliano alla Striscia, che ha portato a un diffuso panico e distruzione nell’enclave assediata e affollata, dove quasi 40.000 persone sono state sfollate in una settimana di scontri, che ha portato a un’altra catastrofe umanitaria. . Gli intensi bombardamenti terrestri e aerei degli ultimi giorni, con l’alba del giorno più sanguinoso, uccidendo 42 civili, distrutto case, grattacieli, strade, acqua, fognature, elettricità e infrastrutture di comunicazione telefonica, che non fa altro che esacerbare la pericolosa situazione umanitaria. Nella tasca palestinese. Il numero di palestinesi uccisi a Gaza in una settimana a causa dell’attuale escalation della guerra ha raggiunto quota 200, di cui 59 minori.

Israele Palestina

L’esercito sostiene di aver ucciso il leader della Jihad islamica, Abu Harbid

Gerusalemme (EFE) – L’esercito israeliano ha annunciato oggi di aver ucciso a Gaza uno dei leader della milizia della Jihad islamica responsabile del lancio di missili anticarro in questa escalation di guerra iniziata una settimana fa. In una dichiarazione, l’esercito ha affermato che gli aerei da combattimento avevano ucciso Hussam Abu Harbid della divisione settentrionale della Jihad islamica, il leader dell’organizzazione, più di 15 anni fa. Lunedì, un comando militare supremo ha affermato che Israele aveva attaccato, via terra e via aerea, un totale di 766 obiettivi a Gaza dall’inizio dell’escalation lunedì scorso, le infrastrutture e le operazioni di Hamas e le milizie della Jihad islamica palestinese.

Israele Palestina

Abbas chiede all’inviato americano di intervenire per fermare l’escalation della guerra

Gerusalemme, (EFE). Hady Amr, l’inviato degli Stati Uniti presso il presidente Joe Biden, che cerca di fermare l’escalation della guerra tra Israele e Gaza, si è incontrato oggi per discutere della situazione con il presidente palestinese Mahmoud Abbas, che ha esortato gli Stati Uniti a farlo. … per intervenire in modo più efficace per “porre fine all’aggressione israeliana”. Mentre continua lo scontro a fuoco tra le milizie palestinesi nell’enclave e l’esercito israeliano, Abbas ha chiesto un maggiore sostegno da parte dell’Amministrazione Democratica per “fermare l’escalation israeliana” e riprendere “gli sforzi per raggiungere una soluzione politica in conformità con le risoluzioni di legittimità internazionale. ” .

READ  "Viene da ..." - Paparazzi Magazine

Arabo

L’attacco a Gaza solleva interrogativi sulla normalizzazione dei paesi arabi con Israele

Rabat / Cairo (EFE). – La cosiddetta “normalizzazione” araba con Israele ha cominciato ad essere messa in discussione in quei paesi – Emirati Arabi Uniti, Bahrein, Sudan e Marocco – che hanno firmato accordi di pace con Israele nella seconda metà del 2020. Lo stato ebraico, sebbene all’epoca non ci fosse una grande disapprovazione popolare. I ripetuti attacchi israeliani alla Striscia di Gaza sono stati un test di una tendenza che fino a poco tempo fa sembrava essere irreversibile a favore di Israele.

——————————

Coronavirus OMS

CHI: L’epidemia “non è finita” nonostante un calo di due settimane dei casi

Ginevra (EFE). – L’incidenza settimanale del COVID-19 nel mondo è diminuita negli ultimi sette giorni rispetto alla settimana precedente, una tendenza che in realtà è iniziata all’inizio di maggio, anche se “l’epidemia è ancora lontana dalla sua fine”, oggi il Direttore -Generale dell’Organizzazione Mondiale della Sanità. Il capo dell’Organizzazione mondiale della sanità, Tedros Adhanom Ghebreyesus, ha ammonito in una conferenza stampa: “C’è una grande disconnessione tra i paesi con alti tassi di vaccinazione, dove la mentalità è che l’epidemia è finita, e altri paesi che soffrono di enormi ondate di infezione. . “

Italia Coronavirus

L’Italia posticipa il coprifuoco e lo rimuoverà completamente a giugno

Roma (EFE). L’Italia annullerà il coprifuoco il 21 giugno, anche se la sua fine sarà graduale e inizierà a ritardarlo presto alle 23:00 (21:00 GMT) nelle regioni con buoni dati epidemiologici, hanno detto oggi fonti governative. L’amministratore delegato di Mario Draghi ha riunito oggi il suo gruppo di esperti e scienziati per studiare queste misure volte a rilanciare il turismo estivo e la vita sociale, approfittando del miglioramento dei dati epidemiologici delle ultime settimane in tutto il paese.

READ  Come è in discussione la casa di lusso tra Nicole Newman e Fabian Cupero

——————-

Elezioni in Cile

La sconfitta della destra cilena alle elezioni comunali e regionali

Santiago del Cile (EFE). Domenica la destra cilena ha subito una sconfitta alle maggiori elezioni regionali e comunali tenutesi parallelamente alle elezioni per eleggere i 155 candidati che redigeranno la nuova Magna Carta, voto in cui i conservatori sono rimasti feriti. Alle elezioni regionali, in cui sono stati scelti per la prima volta i governatori delle sedici divisioni del Paese, solo tre candidati hanno ricevuto il sostegno sufficiente per non passare al secondo turno da sinistra, mentre nei consigli comunali ha avuto il diritto. È crollato da 145 presidenze municipali nel 2016 a 88.

Difesa europea

Francia, Spagna e Germania hanno annunciato un accordo su un sistema di combattimento aereo

Il ministero della Difesa francese ha annunciato oggi, lunedì, che Francia, Spagna e Germania hanno raggiunto un accordo sulla nuova fase di sviluppo del nuovo futuro sistema di combattimento aereo (SCAF). Questa fase prevede un investimento di circa 3.500 milioni di euro, suddivisi equamente tra i tre paesi, nel periodo 2021/24 per lo sviluppo di un caccia europeo di nuova generazione, che dovrebbe essere in grado di volare nel 2027.

Aborto USA

La Corte Suprema degli Stati Uniti, con una nuova maggioranza conservatrice, rivedrà la legge sull’aborto

Washington (EFE). La Corte Suprema degli Stati Uniti ha annunciato lunedì che studierà una legge che limita l’aborto in Mississippi, in una decisione che molti vedono come una via aperta per minare questo diritto, data la stragrande maggioranza dei giudici conservatori di questa corte. Il caso riguarda una legge approvata dal Congresso del Mississippi a maggioranza repubblicana che vieta l’aborto dopo la quindicesima settimana di gravidanza.

READ  Il segreto dei cani gettati nel vuoto nel Parque Spain: la leggenda metropolitana di Rosario nel film

UE USA

L’Unione Europea e gli Stati Uniti decidono di dialogare per porre fine alla loro disputa sulle tariffe minerarie

Bruxelles, (EFE). L’Unione Europea e gli Stati Uniti hanno deciso di avviare i colloqui per porre fine alla loro disputa sui dazi sull’acciaio e sull’alluminio nell’Unione Europea che Washington applica dal 2018, per la quale il blocco europeo sospenderà temporaneamente l’introduzione di un nuovo accordo. Il tour a pagamento programmato in risposta all’azione degli Stati Uniti. Il vicepresidente esecutivo della comunità Valdes Dombrowskis, il rappresentante per il commercio degli Stati Uniti Catherine Tye e il segretario al commercio degli Stati Uniti, Gina M. Capacità in acciaio e alluminio. “

Società americane

AT&T accetta di fondere la sua attività di intrattenimento con Discovery

Washington (EFE). Il gigante statunitense delle telecomunicazioni AT&T ha annunciato lunedì un accordo per fondere il suo lato dell’intrattenimento e dei media, WarnerMedia, con Discovery Inc. , Che potrebbe creare un conglomerato di una mezza dozzina di canali via cavo, Warner Bros. e altre società. Se approvato dagli organizzatori. L’accordo è stato concepito interamente come un affare di equità, poiché AT&T e Discovery Inc. In una dichiarazione congiunta. Di conseguenza, AT&T riceverà 43 miliardi di dollari in una combinazione di contanti, titoli di debito e deterrà una parte del debito di WanerMedia; Inoltre, i suoi azionisti riceveranno il 71% delle azioni della nuova società.

© EFE 2021. La ridistribuzione e la ridistribuzione di tutto o parte del contenuto dei Servizi Efe è espressamente vietata, senza il previo ed espresso consenso di EFE SA.