Flamina&dintorni

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più

Lo strano trattamento che un medico di Monte Hermoso ha prescritto a una ragazza per una puntura

“Ravioli con gelato”: un trattamento speciale di un medico del Monte Hermoso per una ragazza pungente.

Sebbene gli operatori sanitari di tutto il paese si dedichino quasi interamente alla cura dei pazienti COVID-19, nella città di Buenos Aires in bella montagna Il gesto del medico che glielo prescrisse solennemente si diffuse sulla carta intestata “Ravioli con gelato” Una ragazza ha subito uno strano allontanamento.

L’intrigante storia è stata divulgata da Diego Restucci, il padre della minore, che ha condiviso attraverso i social la ricetta ricevuta nel centro sanitario dove è stata curata la figlia.

All’inizio del suo racconto, Restucci ha commentato che martedì scorso doveva andare dal dott. Il locale Ramón Carrillo, che si trova nella citata città di Buenos Aires, perché sua figlia Lara è stata morsa “da un insetto sconosciuto”. E nonostante avesse immaginato che la guardia sarebbe crollata a causa dei malati di coronavirus, c’era un medico che si è preso il tempo di prendersi cura della bambina.

Una ricetta di un medico di Monte Hermoso.
Prescrizione di un medico del Monte Hermoso.

Trattava Lara con tanto amore, le ha somministrato gocce di corticosteroidi (“quindi non la prendi in giro”) e ci ha consigliato di aspettare un’ora per farla controllare di nuovo. Grazie a Dio è andato tutto bene. Abbiamo aspettato nel parcheggio quando abbiamo visto entrare molte persone, l’ambulanza che andava e veniva”.

Al termine del termine suggerito dal professionista sanitario, descritto da Restucci “Maori di Buenos Aires”La piccola Lara è stata nuovamente visitata e dimessa dall’ospedale. Ma il medico non si dirà addio senza prima raccomandare un trattamento speciale: Ravioli con gelato.

READ  Sáenz Peña: Si è tenuto un discorso mediatico sulla donazione di sangue per gli studenti di medicina

Restucci ha scritto della sua profonda gratitudine per le cure ricevute all’ospedale Carrillo: “Non ho abbastanza parole di ringraziamento. Togli le nostre paure e svegliaci con i sorrisi Uomini e ragazze che non dormono per ore nel mezzo di un’epidemia, ci sono, di fronte a disgrazie e paure.

Diego Restucci ha ringraziato il Dott. Ramon Carrillo de Monte Hermoso per le cure ricevute presso l'Ospedale Municipale.
Diego Restucci ha ringraziato il Dott. Ramon Carrillo de Monte Hermoso per le cure ricevute presso l’Ospedale Municipale.

Come ha commentato ai media lo stesso Restucci Bussola 24Lui e la sua famiglia sono di La Plata e quando sua figlia Lara è stata morsa erano in vacanza a Monte Hermoso. Essendo una giornalista, ha sfruttato la portata dei social media e ha reso virale la sua storia sia su Facebook che su Twitter.

“Il dottore ha convenuto che potrebbe essere ragno“Per le caratteristiche della puntura”, ha detto l’uomo durante l’intervista con il suddetto medium.

Riguardo al “Maori di Buenos Aires” che ha curato la sua ragazza, Restucci ha riconosciuto che la sua performance è stata fondamentale per alleviare le tensioni in un momento forse delicato. “È riuscito a calmarci al tatto. È stato bello dire che non gli avrei dato corticosteroidi. E che il ragazzo sia stato arrestato… e che si stiano prendendo questo tempo per partecipare in questo modo, è fantastico”.

Nonostante non abbia rivelato il nome del medico che ha curato Lara, Restucci sa che lui e la sua famiglia hanno letto le lettere di ringraziamento sulle reti. “Gli ho detto mille volte grazie, ma il contesto non gli ha permesso di raccontargli tutto quello che provava. Sappiamo che i suoi colleghi e sua figlia hanno letto quello che lei ha postato sui social e penso che avrebbe dovuto saperlo”. “

READ  Evoluzione genetica per la rilevazione del cancro dell'ovaio

Nel contesto opposto che attraversano gli operatori sanitari, sono spesso vittime diverse aggredendo il loro lavoroRestucci ha ritenuto “folle” che ciò accadesse e ha detto di non avere problemi nei centri sanitari. “A Mar del Plata vogliono disturbare i medici. Questa è una follia. Non so se è stata fortuna o cosa, ma non abbiamo mai avuto problemi con i medici quando dovevamo andare da loro”.

Continuare a leggere: