Flamina&dintorni

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più

L’Italia lancia il visto per nomadi digitali: come richiederlo

L’Italia lancia il visto per nomadi digitali: come richiederlo

Europa

Tutto quello che devi sapere sul nuovo visto per nomadi digitali in Italia.

Dopo tre anni di discussioni, Italia Finalmente implementato il visto per nomadi digitali E le candidature sono ora aperte.

Tuttavia, come per qualsiasi visto, esistono determinati requisiti: ecco tutto ciò che devi sapere Il nuovo visto per nomadi digitali per l’Italia.

Chi può richiedere il visto Nomade Digitale Italiano?

Dal 4 aprile possono presentare domanda i lavoratori a distanza (coloro che lavorano per un'azienda fuori dall'Italia ma sono liberi di lavorare ovunque) e i lavoratori autonomi Visto Nomade Digitale per l’Italia. Esiste anche la possibilità che la famiglia del richiedente possa raggiungerli, previa approvazione del governo italiano.

Quanto durano i visti per nomadi digitali in Italia?

I nomadi digitali possono Vivere in Italia fino a un annoMa avranno la possibilità di rinnovare il visto.

Qual è il reddito minimo per un visto nomade digitale in Italia?

I candidati devono Guadagna almeno 28.000€ all'anno (Si tratta di tre volte il minimo richiesto per essere esenti dalla spesa sanitaria italiana).

Quali sono gli altri requisiti?

Candidati Dovrebbero avere un'assicurazione medica e un alloggio convenzionato Non sono stati condannati per alcun crimine durante la loro permanenza e negli ultimi cinque anni.

Un vantaggio è che non ci sono requisiti educativi specifici, ma secondo euronews il visto è regolato dall'articolo 27 del Codice dell'Immigrazione italiano, il che significa Si rivolge specificatamente a lavoratori altamente qualificati.

Tuttavia non è ancora chiaro quali tasse dovranno pagare i nomadi. Dovrai pagare il 5% di imposta sul reddito e il 23% di contributi sociali, ma Damien O'Farrell, un esperto di mobilità globale, consiglia di parlare con un esperto fiscale italiano prima di presentare una domanda.

READ  L'Italia ha già un posto in più e una sconfitta inglese 'regala' alla Germania un altro | Alleviare il dolore

Come candidarsi per diventare nomade digitale in Italia?

Desiderio? Devi iniziare la domanda recandoti di persona al Consolato italiano nel tuo paese d'origine e portando con te il passaporto, la prova di lavoro, la prova di reddito, la prova di residenza, l'assicurazione sanitaria e il certificato del casellario giudiziale.

Se sei un lavoratore autonomo dovrai richiedere anche la partita IVA italiana. Tutti i nomadi di successo hanno otto giorni per ottenere un permesso di soggiorno Autorizzazione Sochiorno.