Flamina&dintorni

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più

L’Italia impone oggi passaporto sanitario al primo traffico e domani scatena minacce

Vissuto in Italia Una giornata tesa, Le violente minacce dei gruppi antivaccinisti di occupare stazioni e ferrovie sono fallite perché una settimana fa avevano promesso “se non possiamo viaggiare, non viaggeremo”.

Questo mercoledì, 1 settembre, è entrato in uso Obbligo di rilascio del passaporto sanitario Questo dimostra che viaggiano i vaccini contro Govt 19 Treni a lunga percorrenza, navi e aerei.

Migliaia di agenti Le forze di polizia sono state dispiegate in tutto il paese, soprattutto nelle stazioni ferroviarie. La violenza ha commesso l’errore di dichiarare “nessun posto vacante” Un palese conflitto-insurrezione, Questo perché milioni di italiani non ancora vaccinati non hanno il passaporto sanitario. Il governo li ha affrontati con successo con il sostegno della maggioranza della popolazione.

Un dipendente attende che i passeggeri riprendano la febbre prima di salire su un treno a Torino. Foto: AFP

Ha registrato da solo prima del tramonto Un incidente: Un adolescente è stato arrestato e coinvolto in una discussione sulla stretta di mano e, secondo la polizia, ha aggredito un agente.

“Non ci sono posti vacanti”, dicono i gruppi I vaccini non funzionano E una constatazione di epidemia. Allo stesso modo, le persone che hanno paura, sono scettiche o scettiche non vengono vaccinate.

Le manifestazioni hanno avuto luogo a Roma, Milano, Torino, Firenze e Napoli Con alcune persone I gruppi anti-vaccinazione hanno protestato, ma non sono andati oltre.

La polizia chiede il passaporto sanitario per entrare nella stazione di Torino.  Foto: AFP

Gli agenti di polizia chiedono il passaporto sanitario per entrare nella stazione di Torino. Foto: AFP

Sui canali social”Telegrafo“, I ribelli hanno scelto il luogo di incontro, C’erano insulti In tutti i colori Per giornalisti, medici, scienziati e politici, Con minacce di tono elevato.

READ  Meglio confrontare con l'Italia - El Financiro

Settembre, il mese principale

Questo mercoledì inizia a settembre, Un mese importante nella lotta al contagio, Con uno schizzo presentato da Sieroscro. La quarta ondata dell’epidemia, iniziata il 21 febbraio 2020 – l’Italia è stato il primo Paese europeo e il più punito – è arrivata inaspettatamente in estate, iniziata a giugno, che si credeva fosse un nuovo focolaio fino a settembre, proprio come l’anno scorso. Di Blake.

D’altra parte, grazie alla quarta ondata Variazione delta, Altamente contagioso, è stato scoperto in India nell’agosto 2020 e si sta diffondendo in tutto il mondo. Il in Europa Organizzazione mondiale della Sanità Si teme che il delta provocherà un aumento di 236mila nuovi decessi in Europa ora e a dicembre.

casi
0,000.000


00.000

Per un milione di appartamenti.

vittime
00.000


0.000
Per un milione di appartamenti.


Fonte: Johns Hopkins
Grafico: Fiore | Grafico: Clarian

Il professor Walter Ricciardi, consigliere scientifico del ministro della Salute, ha affermato che la fine dell’estate, il rientro dalle vacanze di milioni di italiani e la riapertura delle scuole scatenerebbero un grande movimento umano in Italia, tra le epidemie che porteranno all’inevitabile aumento. Finora sono stati controllati.

Grande arma contro il genere Delta È un vaccino di massa. Ricciardi ha sottolineato che il 70% dei 60 milioni di persone è già stato vaccinato e che l’80% dell’obiettivo sarà raggiunto entro la fine di settembre. Ma lo scienziato ha insistito “in modo ottimale per essere raggiunto vaccino al 90%” O 54 milioni di persone.

Il grosso problema è che ce ne sono altri 18 milioni non sono stati vaccinati Inoltre, la terza dose dovrebbe essere applicata gradualmente alla popolazione perché la protezione fornita dal vaccino perde forza dopo nove mesi e deve essere rinnovata.

Ricciardi ha avvertito che “tutti quelli che non sono vaccinati devono andare a farsi convincere uno per uno”, aggiungendo che se non c’è altra soluzione, è necessario stabilire l’obbligatorietà della conservazione delle iniezioni.

Il governo sta valutando di fornirlo immediatamente Nuovo numero di vittime, Negli ospedali per malati e soprattutto in terapia intensiva, Separazione dei non vaccinatiLa stragrande maggioranza di quelli infetti, vaccinati e altamente protetti.

“Se il 90% della popolazione non è completamente vaccinato, abbiamo già circa 130.000 morti e ne affronteremo altri 30.000 entro la fine dell’anno”, ha avvertito Ricciardi.

In uno studio britannico pubblicato due giorni fa, il consigliere scientifico del governo ha osservato che c’erano persone che non erano state vaccinate Il doppio delle possibilità Se si infettano muoiono.

Roma, giornalista

ap