Flamina&dintorni

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più

L’Italia chiede assistenza turistica e meno restrizioni per l’estate

Lo spettacolo di Roma di questa settimana. EFE / EPA / GIUSEPPE LAMI

ROMA, 15 mag. (EFE) .- Il settore turistico italiano, che rappresenta il 13% del prodotto interno lordo (PIL) del Paese, ha chiesto oggi un ulteriore allentamento delle barriere per affrontare la crisi del Coronavirus per attrarre e competere con i visitatori quest’estate. Con paesi come la Spagna.
Bernabe Boca, presidente della Federal Berkeley Hotel Owners ‘Association, che è stato estromesso dalla carica nella legislatura questo sabato, ha detto nel suo discorso che 2,4 miliardi erano stati forniti per il turismo e il piano di ripresa per l’Italia “. E le motivazioni. non sono chiari.
Le regioni garantiscono che gli italiani saranno vaccinati il ​​prima possibile e che i lavoratori del turismo saranno vaccinati il ​​prima possibile e “più esposti al contatto pubblico” per poter viaggiare attraverso il Paese e organizzare le proprie vacanze.
Giovanni Totti, responsabile regionale della Liguria (nord), ha detto venerdì che la regione ha bisogno di turismo, motivo per cui le autorità sanitarie locali vaccineranno i viaggiatori con seconde case.
Il capo di Federalberg ha affermato che il 2020 aveva già multato pesantemente il settore per aver chiuso per controllare il virus e che il 2021 non era ancora iniziato bene, perché i pernottamenti tra gennaio e aprile sono diminuiti dell’85,6% rispetto allo stesso periodo del 2019.
Infine, ha chiesto un’estensione del sistema retributivo per ridurre le cosiddette sospensioni o contratti nel Fondo di consolidamento italiano, che diventeranno un “sanguinoso tsunami” quando finiranno: 200.000 posti di lavoro temporanei e 150.000 permanenti si sono sciolti come la neve in il sole “, ma l’algoritmo ha limitato i danni, ha sottolineato.
L’Associazione Contadini Goldiretti ha celebrato questo sabato, promuovendo l’isolamento dei cittadini dell’Unione Europea e dell’area Schengen d’Italia da domani, una mossa che interesserà “28 milioni di cittadini” prima dello scoppio e, secondo i dati di Banca d’Italia , “su alloggio, cibo, trasporti, attività ricreative e intrattenimento nell’estate del 2019. Ricavi generati di 500 11.500 milioni”.
“Questo è un segnale positivo dopo il calo del 43% degli arrivi da questi paesi la scorsa estate. Questa iniziativa sta aiutando a testare voli ‘govt-free’ per i turisti provenienti da Stati Uniti, Canada, Giappone ed Emirati Arabi Uniti”.
Tuttavia, l’associazione ritiene che dovrebbero essere compiuti progressi nella campagna di vaccinazione e che “l’ordine del coprifuoco dovrebbe essere allentato e gli sforzi di ricostruzione interna riaperti, soprattutto dopo la revoca dello stato di emergenza in Spagna, i principali siti turistici concorrenti dell’Italia”.
Il ministro del Turismo italiano Massimo Caravaglia ha annunciato che il governo italiano approverà presto nuove agevolazioni fiscali temporanee per facilitare il recupero delle aziende del settore.

READ  Record Italia: più potenza che mai