Flamina&dintorni

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più

L’Inghilterra incontra l’Italia dopo lo 0-0 contro l’Iraq ai Mondiali Under 20

L’Inghilterra incontra l’Italia dopo lo 0-0 contro l’Iraq ai Mondiali Under 20

Foto di Eva Cabrera.

Inghilterra e Iraq sono state costrette a pareggiare a reti inviolate al termine del Gruppo E dei Mondiali Under 20 di La Plata, partita che ha visto gli iracheni eliminati.

La squadra giovanile irachena non ha potuto usufruire della “casa” di 12.122 spettatori a favore e contro la squadra in rosso questa domenica. Ora l’Inghilterra affronterà l’Italia.

In “Diego Maradona” l’Inghilterra e l’Iraq hanno giocato una prima metà del processo ragionevole e persino, con la squadra inglese che ha riservato alcuni dei suoi primi giocatori e l’Iraq ha scommesso su un inizio veloce e sulla sua abilità. Buon numero 10, Yusuf Amin.

Entrambi hanno ricevuto una visita dalla squadra britannica, ma non sono riusciti a qualificarsi. L’Inghilterra ha premuto per l’inizio al 32esimo, Samuel Edosi ha affrontato il gol, eluso il portiere e trasformato, annullato per il posizionamento avanzato consentito dall’assistente e confermato dal VAR.

Foto di Eva Cabrera
Foto di Eva Cabrera.

La polemica è arrivata al secondo minuto dell’espulsione. Un fallo su Edosi in area viene individuato dal VAR: l’arbitro neozelandese lo rivede e assegna un rigore. Liam Delap ha funzionato con un tiro potente, basso e cross, ma il portiere Hasan ha colpito di testa in angolo.

Il secondo periodo è stato più intenso con l’Iraq, che ha cercato più determinazione ma senza risultati. Aveva due situazioni chiare con Amin. Al 29′ un potente destro dei primi 15 finisce a lato, non riuscendo a battere il portiere nell’uno contro uno.

Anche gli inglesi hanno avuto le loro possibilità. Il netto colpo di testa di Devine al 24′ era già alto su rinvio a inizio corner, Oyekoke colpisce la traversa.

Collezione

Inghilterra: James Beadle; Jarrell Kwanza, Bashir Humphreys, Ronnie Edwards; Daniel Oyekoke, Xavier Simons, Imari Samuels e Harvey Wale; Matthew Joseph, Alfie Devine, Samuel Edosi e Liam Delap. DD: Ian Foster.

READ  Serie A | Milano si conferma seconda posizione in Italia

Iraq: Hussein Hassan; Khadim Rath, Adam Talib Abdulkhalek, Roman Doulashi e Sajjad Mahdi; Alexander Aroha, Ali Sadek, Alai Kasem, Yusuf Amin e Ali Jassim; Azhar Ali Husayn. TD: Emad Mohammad Rida Al.

Sostituzioni: secondo tempo, prima del calcio d’inizio, Teddy Sharman-Lowe per Beadle (entrato), 16′. Darko Giabi di Samuels (in), 23 m. Daniel Jepison Delap (in), 35 m. Dane Scarlett di Edosi (In), 42m. Abbas Fadhil per Hussain (Ir) e Abdulrazaq Qasim per Aoraha (Ir); e 55 mt. Muhammad Jameel di Amin (Co).

Ammonizioni: Primo tempo: Mahdi (via).

Incidenti: nel primo tempo, 49 m. Il calcio di rigore di Liam Delap (IN) viene parato dal portiere Hussain Hassan (IR).

Arbitro: Campbell-Kirk Kawana-Waugh (Nuova Zelanda)

Stadio della Ciudad de la Plata “Diego Maradona”.