Flamina&dintorni

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più

L’esercizio fisico compensa in parte le minori ore di sonno notturno

Dormire troppo poco o troppo è legato a una vita più breve. Ma gli scienziati hanno scoperto che l’attività fisica contrasta alcuni di questi effetti negativi. La ricerca, condotta su oltre 90.000 adulti, è stata pubblicata in Giornale europeo di cardiologia preventivauna rivista della Società Europea di Cardiologia.

“Lo studio ha dimostrato che l’aumento dei livelli di attività fisica ha ridotto il rischio di mortalità associato a periodi di sonno brevi o lunghi”, ha affermato uno degli autori dell’articolo, Jihui Zhang, della Brain Hospital Affiliated Medical University di Guangzhou, in Cina.

Un adeguato esercizio fisico e un sonno salutare contribuiscono a prolungare l’aspettativa di vita. Tuttavia, non è chiaro come l’attività fisica possa interagire con la durata del sonno per promuovere una buona salute.

Il principale limite degli studi precedenti era che le misurazioni dell’attività fisica e del sonno erano basate sulle autovalutazioni dei soggetti e potevano essere soggettive e imprecise. invece di, Un dispositivo con un accelerometro che registra il movimento e quindi fornisce dati più affidabili sull’attività e sulla durata del sonno.

I partecipanti includevano 92.221 adulti di età compresa tra 40 e 73 anni provenienti da una biobanca del Regno Unito che hanno indossato un braccialetto da polso con accelerometro per una settimana tra il 2013 e il 2015.

La durata del sonno per notte è stata classificata come breve (meno di sei ore), normale (da sei a otto ore) o lunga (più di otto ore). Il volume totale di attività fisica è stato suddiviso in triadi (basso, medio e alto). L’età media dei partecipanti era di 62 anni e il 56% erano donne. Durante un follow-up di sette anni, 3.080 partecipanti sono morti: 1.074 per malattie cardiovascolari e 1.871 per cancro.

READ  Dolore nel mondo della medicina: Morte del ginecologo Santiago Dexios, pioniere della fecondazione in vitro
Dormire meno di 6 ore al giorno fa male alla salute / Credit Sander Sammy / Unsplash

In termini di volume di attività, nei soggetti con quantità inferiori, il sonno breve e quello lungo sono stati associati rispettivamente a un aumento del rischio di morte per tutte le cause del 16% e del 37%.

Nei partecipanti che si esercitavano con quantità moderate, solo il sonno breve era dannoso, con un aumento del 41% del rischio di morte per tutte le cause. Per quelli con un alto livello di esercizio, la durata del sonno non era associata al rischio di morte.

Per la morte cardiovascolare, le persone che dormono poco e fanno poco esercizio hanno un rischio elevato del 69%, che scompare quando l’esercizio viene aumentato a volumi moderati o elevati.

Per quanto riguarda la morte per cancro, le persone che dormono poco e fanno poco esercizio fisico hanno un rischio maggiore del 21%, che scompare per le persone che fanno esercizio fisico moderato o elevato..

Risultati simili sono stati ottenuti per attività fisica da moderata a vigorosa. Nei partecipanti che non soddisfacevano le raccomandazioni dell’OMS, il sonno breve e il sonno lungo erano associati rispettivamente a un aumento del rischio di morte per tutte le cause del 31% e del 20%. Questi rischi sono scomparsi in coloro che hanno aderito alle raccomandazioni dell’OMS. In termini di morte cardiovascolare, i partecipanti che hanno dormito poco e non hanno rispettato le raccomandazioni sull’intensità dell’esercizio avevano un rischio elevato del 52%, che è scomparso in coloro che hanno aderito.