Flamina&dintorni

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più

Le migliori app per sostituire Google Foto

Da quel giorno in poi, gli utenti di Google Foto avranno tre alternative: utilizzare i restanti 15 GB di spazio di Google One, acquistare spazio di archiviazione nello stesso servizio o semplicemente passare a un’altra app.

Google Foto 1.jpeg

Usa il tuo spazio Google One gratuito

Hanno assicurato a Google che il limite di archiviazione non sarebbe stato un problema per “la maggior parte degli utenti” e che “non avrebbero dovuto fare nulla in anni”. Inoltre, il gigante di Internet ha lanciato “preventivo personalizzato Che mostra quanto tempo ci vorrà per occupare lo spazio di archiviazione limitato”, che si basa su “quanto spesso esegui il backup di foto, video e altri contenuti sul tuo account”.

D’altra parte, Google lancerà un nuovo strumento di gestione dello spazio di archiviazione che promette di aiutare a “trovare e cancellare facilmente le immagini scure e sfocate, tra i contenuti indesiderati” per generare più spazio.

Archiviazione di Google One One

Acquista spazio di archiviazione su Google One

Per la maggior parte delle batterie, forse l’opzione migliore è non chiudere nulla e acquistare più spazio nel tuo Google One. Un’altra opzione è sempre quella di raggruppare tutto e acquistare più spazio di archiviazione Google One. Dovresti sempre ricordare che questo spazio di archiviazione è condiviso con il resto delle applicazioni che appartengono all’ecosistema di Google. Quindi questa opzione può essere molto utile, ad esempio, per chi gestisce i propri documenti in cloud tramite Google Drive o che utilizza molto la posta elettronica tramite Gmail.

Google offre diverse opzioni di archiviazione disponibili in One, molte a un prezzo promozionale se scegli di pagare annualmente invece di pagare per l’archiviazione mensilmente. Ci sono diverse opzioni disponibili (mostrate nell’immagine sopra), anche se la grande “G” consiglia 200 GB per $ 2,99 al mese o $ 29,99 all’anno. Tuttavia, per esperienza personale, l’opzione da 100 GB è più che sufficiente, per $ 1,99 al mese o un risparmio del 16% se pagata annualmente.

Una guida

OneDrive è l’alternativa di Microsoft a Google One, fondamentalmente come River-Boca per il cloud storage. Offre funzionalità molto simili a quelle offerte da Google a prezzi molto simili, incluso il backup automatico delle foto, che ti darà la tranquillità di poter avere le tue foto e i tuoi video in qualsiasi momento da dove vuoi.

In sostanza, Microsoft offre meno spazio di archiviazione rispetto a Google One: 5 GB di spazio di archiviazione e piani di archiviazione che coprono le esigenze degli utenti a partire da 100 GB. La cosa interessante di questo servizio è l’accesso al pacchetto Office 365, il servizio di office automation più famoso al mondo.

Dropbox.jpeg

casella di riepilogo

È una vecchia conoscenza e una delle scelte preferite dagli utenti. Sapeva come avere un passato migliore, ma stava ancora combattendo nella Guerra delle Nuvole. Come Google Foto e OneDrive, ha un backup automatico molto conveniente per le foto, quindi non devi preoccuparti di nessuno. Offre 2 GB gratuiti per i nuovi account e, come il resto dei servizi, diverse opzioni per acquistare più spazio di archiviazione fino a 2 TB.

foto di amazon

foto di amazon

Amazon non avrebbe fatto niente di meno in questa lotta. Ha una grande differenza con il resto delle alternative: è offerto come parte di Amazon Prime, non ha un’opzione gratuita ma il suo servizio a pagamento offre spazio di archiviazione illimitato per le foto e 5 GB per i video. Ciò che offre è il backup delle foto tanto necessario, come altri servizi.

PENDRIVE.jpeg

Altre alternative o “tornare al 2010”

Esistono altre alternative molto decenti che possono dare un volto all’apparentemente potente Google Foto, come abbiamo visto in questa nota non è affatto un servizio unico. Oltre a OneDrive, Dropbox e Amazon Photos, ci sono altre opzioni che vale la pena provare e, alla fine, rimanere con quella che ti piace di più o che meglio si adatta alle tue esigenze. Alcuni di questi sono Box, Dubox, Mega, Mediafire e Yandesk Disk, tutti disponibili su Google Play e App Store. Non possiamo nemmeno citare iCloud, che sarà più che sufficiente per gli utenti iPhone e per il resto sarà divertente, con la sua perfetta integrazione nell’ecosistema Apple.

READ  The Quest for The Witcher Monster Slayer contiene già una storia, trailer e ricompense per chi si registra ل

Se nessuna di queste opzioni ti risulta del tutto comoda, e se non hai mai utilizzato Google Foto, ci sarà quasi sempre una pendrive dimenticata, che ci permetterà di archiviare tutte le foto che desideriamo o utilizzare i nostri computer come un file, viaggiare torniamo al 2010 e torniamo alla semplicità.