Flamina&dintorni

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più

La Spagna ha risposto all’appello di Scaloni | La stampa ritiene che DT abbia segnato contro il Rosso con citazioni per giovani doppiate

La richiesta dell’allenatore dell’Argentina Lionel Scaloni per i giovani giocatori bicittadini che giocano in Spagna e altrove in Europa ha suscitato la reazione della stampa di quel Paese, che ha definito la decisione un “bersaglio”. Albiceleste” per la squadra guidata da Luis Enrique.

“L’obiettivo di Lionel Scaloni e della Confederazione calcistica asiatica non è altro che garantire giovani talenti che non hanno né l’età né la maturità calcistica necessaria per competere con (Lionel) Messi e compagni”, ha affermato lunedì il quotidiano spagnolo. Marca A proposito della preselezione di 44 calciatori con la presentazione delle ultime due date per le qualificazioni sudamericane ai Mondiali FIFA Qatar 2022.

Oltre a noti calciatori, Scaloni ha convocato anche le giovanili Nicolas Paz (Real Madrid), Alejandro Garnacho (Manchester United), Thiago Giralnic (Villarreal), Luca Romero (Lazio), Matthias Sole (Juventus), Franco Carboni e Valentin Carboni. (Inter). Questa procedura ha due chiare intenzioni. Dall’altro vedere i giocatori di persona, iniziare a conoscerne i movimenti e avere una dimensione più completa delle possibilità che potrebbero avere. Ma d’altra parte ha mandato un messaggio ai calciatori, che sentono che lo staff tecnico della Nazionale li conosce e ne tiene conto, pensando a un futuro non troppo lontano.

Sono una scommessa sul futuro, ma soprattutto questa decisione è stata presa perché hanno paura di scegliere un’altra squadra per la loro presenza in Europa da quando erano bambini fino alla nascita, come è il caso degli spagnoli Paz e Giocatori rispettivamente di Garnacho, Real Madrid e Manchester United”. “Chiunque voglia giocare per la Spagna deve dimostrarlo”, ha affermato il quotidiano sportivo citando una fonte della Federazione spagnola.

READ  Eroe e cattivo: i due giocatori che lasciano il Liverpool

La FIFA consente il cambio della nazionale a coloro che hanno giocato un massimo di tre volte per la prima volta prima di raggiungere l’età di 21 anni, comprese le partite di qualificazione ai Mondiali, ma non lo autorizza se sono in finale di Coppa del Mondo.

L’Argentina ospiterà il Venezuela venerdì 25 marzo e visiterà l’Ecuador a Guayaquil martedì 29 marzo al termine delle qualificazioni sudamericane del Qatar 2022.

Continuare a leggere