Flamina&dintorni

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più

La sostituzione del sale può ridurre il rischio di malattie cardiovascolari fino al 14%.

L’ipertensione è responsabile di circa 9,4 milioni di decessi ogni anno in tutto il mondo (per gentile concessione dell’American Heart Association)

Consumare regolarmente troppo sale può sembrare innocuo, ma è legato a una serie di rischi per la salute che causano milioni di morti premature ogni anno. Il più comune di questi rischi Alta pressione sanguigna, responsabile di circa 9,4 milioni di morti all’anno.

Ora nuovo studio Il New England Journal of MedicineModificare l’assunzione giornaliera di sale con un’alternativa a basso contenuto di sodio e potassio aggiunti potrebbe ridurre il rischio di ictus, infarto e morte per malattie cardiovascolari, ha affermato.

Il consumo mondiale di sale è molto alto, non di potassio. Non assumere abbastanza potassio può avere un effetto negativo sulla pressione sanguigna. Questo perché quando la quantità di potassio è bassa, il corpo tende ad accumularlo. Il problema è che immagazzina anche sodio, che a sua volta può aumentare la pressione sanguigna, facendo lavorare di più il cuore e portando a gravi malattie.

L’ipertensione colpisce almeno il 40% di tutte le malattie cardiache e ictus, che a sua volta è responsabile del 45% delle malattie non trasmissibili.

Finora, è noto che i sostituti del sale abbassano la pressione sanguigna, ma non sono nemmeno noti per ridurre il rischio di malattie cardiovascolari (Gettyimages)
Finora, è noto che i sostituti del sale abbassano la pressione sanguigna, ma non sono nemmeno noti per ridurre il rischio di malattie cardiovascolari (Gettyimages)

Fino ad ora, si sapeva che i sostituti del sale abbassavano la pressione sanguigna, ma non si sapeva che riducessero anche il rischio di malattie cardiovascolari.. Secondo gli autori di questo mio nuovo lavoroIl George Institute for Global Health Australia e il Centro di ricerca sui Big Data dell’Università del New South Wales in HealthSe il sale viene sostituito con questo nuovo composto, che sostituisce il cloruro di sodio con il potassio, questi due problemi possono essere alleviati.

READ  La scienza ha confermato che l'asteroide Psiche è più prezioso dell'intera economia della Terra - 09/08/2021

La ricerca, oltre a dimostrare i benefici per la salute di questo cambiamento nelle abitudini alimentari, rimuove anche i dubbi su queste alternative. “Non abbiamo visto alcun rischio nell’incorporare il potassio nel sostituto del sale. Ma devi tenerlo a mente I pazienti con reni non dovrebbero prenderlo e non è consigliabile consumare sodioha detto l’autore principale del giornale, Bruce Neal.

Non abbiamo visto alcun rischio nell'incorporare il potassio nel sostituto del sale.
Non abbiamo visto alcun rischio nell’incorporare il potassio nel sostituto del sale. “Ma devi tenere a mente che i pazienti con rene non dovrebbero prenderlo”, ha detto l’autore principale Bruce Neal. (immagini Getty)

Sebbene il sodio sia naturalmente presente in alcuni alimenti come il latte o la carne, il suo contenuto in Ultra-lavorati e condimenti. Tenerlo a mente è anche importante per evitare di esagerare.

è previsto che 2,5 milioni di morti ogni anno potrebbero essere evitati se l’assunzione globale di sale fosse ridotta al livello raccomandato. Meno di 5 grammi, poco meno di un cucchiaino al giorno, secondo l’Organizzazione mondiale della sanità (OMS).

Guidato da Neil, epidemiologo clinico presso il George Institute for Global Health in Australia, L’esperimento ha analizzato più di 20.000 persone per circa 5 anni Di circa 600 villaggi cinesi con una storia di ictus o di scarso controllo della pressione sanguigna in cinque province cinesi: Hebei, Liaoning, Ningxia, Shanxi e Shanxi, tra aprile 2014 e gennaio 2015.

Tra i partecipanti allo studio, il gruppo che utilizzava sostituti del sale ha ridotto il rischio di ictus del 14% (Gettyimages)
Tra i partecipanti allo studio, il gruppo che utilizzava sostituti del sale ha ridotto il rischio di ictus del 14% (Gettyimages)

Questo è uno studio di intervento in cui ai partecipanti è stato somministrato un sostituto del sale per la loro assunzione giornaliera, almeno 20 grammi per persona/giorno. Gli altri partecipanti hanno continuato la loro consueta assunzione di cloruro di sodio. L’età media dei partecipanti era di 65,4 anni, il 49,5% delle donne erano donne, il 72,6% aveva una storia di ictus e l’88,4% aveva una storia di ipertensione.

READ  Il conflitto israelo-palestinese lascia più di 200 morti; I bombardamenti continuano

Durante il periodo di ricerca, la metà dei partecipanti ha ricevuto un’alternativa, a basso contenuto di sodio e ricca di potassio, per soddisfare le esigenze di conservazione e cottura degli alimenti, circa 20 grammi per persona al giorno. Nel frattempo, il gruppo di controllo ha continuato a utilizzare il sale nella loro dieta come sempre.

pur continuando Sono stati registrati più di 3.000 ictus, più di 4.000 decessi e più di 5.000 eventi cardiovascolari gravi. Dopo circa 5 anni, i tassi di ictus, eventi cardiovascolari maggiori e morte per qualsiasi causa erano inferiori con la variante sostitutiva rispetto al sale.

Per il gruppo che ha utilizzato il sostituto del sale, Il rischio di ictus è stato ridotto del 14%., gli eventi cardiovascolari totali (ictus e infarti combinati) hanno rappresentato il 13% e di morte prematura del 12%.

I ricercatori hanno suggerito che la sostituzione del sodio potrebbe salvare circa 400.000 vite ogni anno in Cina, dove si trovano i partecipanti allo studio.
I ricercatori hanno suggerito che la sostituzione del sodio potrebbe salvare circa 400.000 vite ogni anno in Cina, dove si trovano i partecipanti allo studio.

I ricercatori hanno concluso che i loro risultati sono in linea con precedenti studi in Cina, che indicavano che la sostituzione del sodio a livello nazionale potrebbe salvare circa 400.000 vite ogni anno semplicemente prevenendo morti premature legate agli effetti sulla salute del consumo eccessivo di sodio.

Dott. Alberto Cormelo, allertato Infobae, sul sodio negli alimenti e le sue conseguenze per la salute: “Tra il 35% e il 40% degli argentini di età superiore ai 18 anni soffre di pressione alta, e una delle misure più efficaci per abbassare la pressione sanguigna non è l’unica misura, devi mangiare più verdura, frutta e latticini, ma a parte questo, è importante essere consapevoli del sodio nascosto nei prodotti trasformati”.

READ  Ordine di rimuovere il dipinto dell'ex governatore di Santander Richard Aguilar dal parco ecologico del Cerro del Santissimo in meno di 10 giorni

Quasi tutti mangiano più sale di quanto dovrebbero. Se il sale fosse trasformato in un sostituto a livello globale, ogni anno si preverrebbero diversi milioni di morti premature”, ha concluso Neil, direttore dello studio.

Continuare a leggere: