Flamina&dintorni

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più

La Russia ritira le sue forze dal confine con l’Ucraina | Il Cremlino sostiene che è stato programmato e non risponde all'”isteria” dell’Occidente

Il Cremlino ha confermato Ritiro di alcune sue forze schierate al confine con l’Ucrainadurante le ultime ore. La procedura fa parte della sequenza di esercitazioni militari che la Russia conduce sul proprio territorio, ma viene anche letta come Segnale Una svolta nel conflitto potrebbe scoppiare nella regione.

movimento dell’esercito Si è verificato negli ambienti militari occidentali e meridionali, entrambi al confine con l’Ucraina. “Le unità hanno completato i loro compiti, hanno iniziato a salire a bordo di treni e camion e oggi andranno alle loro guarnigioni”, ha detto il portavoce del ministero della Difesa russo Igor Konashenkov.

“Abbiamo sempre detto che dopo le manovre (…) Le truppe torneranno nelle loro caserme Originariamente. “Questo è ciò che sta accadendo ora”, ha detto ai giornalisti il ​​portavoce presidenziale russo Dmitry Peskov.

È per questo motivo che il relatore ha descritto la procedura come un fatto “naturale”. Fa parte di un “normale processo” di spiegamento militareMa non ha smesso di denunciare l'”isteria” occidentale di fronte alla presunta invasione russa dell’Ucraina.

La definizione avalla la posizione del governo di Vladimir Putin riguardo alle intenzioni della coalizione guidata dagli USA di aumentare la tensione nella regione, ma la decisione di trasferire le truppe è interpretata come Un’eco delle affermazioni del Cremlino sull’apertura di una “possibilità” di ridurre i toni del conflitto.

I movimenti militari furono determinati anche nel momento in cui il cancelliere tedesco annunciò, Olaf Scholz si trova in Russia A tre minuti dall’incontro con Putin. Le recenti dichiarazioni del successore di Angela Merkel al riguardo sono state che la Russia dovrebbe “approfittare” delle “offerte di dialogo” avanzate dall’Occidente.

READ  Come un busto romano inestimabile sia finito in un negozio dell'usato americano

Ciò che annullerebbe il problema è L’Ucraina rifiuta di aderire alla NATOÈ qualcosa per cui il governo di Kiev non vuole fare marcia indietro per paura hack russo nelle loro terre.

“Questo tipo di isteria è infondato.”ha detto il portavoce Peskov quando gli è stato chiesto al riguardo. Dopo aver annunciato il ritiro parziale delle forze, si aspettava che in futuro Mosca avrebbe organizzato “più esercitazioni in tutta la Russia”.

La Federazione Russa rivendica il diritto di effettuare manovre sul proprio territoriononostante il fatto che gli Stati Uniti insistano sul fatto che questo dispiegamento è pronto per un’invasione.

Mosca nega ripetutamente l’esistenza di tali intenzioni e afferma che la vera minaccia viene dall’Occidente con l’espansione della NATO verso l’Europa orientale. Così Richiede garanzie di sicurezzain particolare il veto sull’adesione dell’Ucraina alla NATO.