Flamina&dintorni

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più

La presidente Dina Bolwart viene aggredita ad Ayacucho: l'hanno insultata e tirata per i capelli

La presidente Dina Bolwart viene aggredita ad Ayacucho: l'hanno insultata e tirata per i capelli

La presidente Dina Boluarte è stata aggredita ad Ayacucho quando una donna l'ha insultata e le ha tirato i capelli. Video: Canale N: La insultano e le tirano i capelli

Durante un'attività ufficiale, la presidente peruviana Dina Boluarte è stata aggredita e insultata. Mentre distribuiva dolci ai presenti ad Ayacucho, due donne gli si sono avvicinate di nascosto e sono riuscite a eludere la sicurezza dello Stato: Uno di loro lo rimproverò e l'altro gli tirò i capelli.

Come mostrato nelle foto, la giovane donna vestita di viola si è avvicinata rapidamente al presidente, costringendo il personale di sicurezza a sottovalutarla e a concentrare l'attenzione su di lei. Mentre ciò accadeva, un'altra donna vestita di blu è andata dietro al presidente, l'ha afferrata per i capelli ed è riuscita ad aggredirla brutalmente.

Gli agenti di polizia hanno arrestato la donna identificata come Ruth Barcena, parente di uno dei morti durante le proteste antigovernative. Lei ha detto: “Hanno ucciso mio marito. Sarò calma?”

Incidenti durante l'attività ufficiale del Presidente. | Informazioni sulla fotosintesi

Barcena guida Associazione dei Parenti dei Morti e dei Feriti di Ayacucho. Durante le proteste ha perso il marito, Leonardo David Hanko Xhaka.

“Quel giorno mi disse che voleva unirsi alla marcia perché tutta Ayacucho si era svegliata e non poteva lavorare. Si unì al gruppo di trasportatori al quale apparteneva. Ricordo chiaramente il cartello che fece: 'Cambia la Costituzione'. Questo era ciò che voleva affinché avessimo più lavoro.” . Informazioni sul Perù.

“È stata la prima persona che la SAMU ha aiutato. Lo hanno trasferito in una struttura sanitaria chiamata Konchobata perché la sua ferita era grave. Il proiettile lo ha colpito al petto, ma gli ha distrutto i reni, il fegato e il pancreas. Soffriva di emorragia interna quando era “I medici hanno dovuto asportargli parte dell'intestino, del fegato e del pancreas. “Gli hanno asportato i reni. E nonostante tutto, ha continuato a lottare per la sua vita. Ha combattuto tutto il giorno il 16 dicembre. Tutto il giorno. Ma il suo corpo non ce la faceva più ed è morto il 17 alle 4:05.”

READ  La Shell ha annunciato che manterrà gli acquisti di petrolio dalla Russia, ma ha promesso di donare i proventi all'Ucraina

Come ricorda, Ayacucho ha riportato 10 morti Durante le manifestazioni di dicembre 2022, secondo i giornalisti di canale n, Si sapeva che situazioni del genere potevano verificarsi.

Il presidente ha subito aggressioni e insulti durante l'apertura dei lavori. | Raccolta

Non è stato l'unico incidente. Prima dell’attacco sono stati catturati anche i parenti dei civili morti nelle proteste mentre urlavano frasi come: “Dina uccide!”, “Dannazione”, “Ayacucho ti rinnega”.

Nel video, pubblicato dalla giornalista Jacqueline Fox, sembra che il personale della sicurezza statale e i funzionari governativi abbiano ordinato la deportazione delle persone che accusavano il presidente.

In risposta, la presidente ha mostrato ancora una volta la sua mancanza di empatia e, invece di scusarsi per il bilancio delle vittime nella regione, ha affermato che “le ideologie che ancora prevalgono tra una minoranza” nel paese generano “miseria, arretratezza e tristezza”. “E dolore.”

“Le ideologie che ancora prevalgono tra le minoranze in Perù non alimentano la povertà, non alimentano la povertà dello spirito. Generano soltanto miseria, ritardo, tristezza e dolore. Per questo siamo qui per porre la prima pietra in azioni concrete che possa trasformare la tristezza del volto in un sorriso, in speranza, in gioia”. “Perché i fratelli di Ayacucho possano godere della vita e della salute”, ha detto il capo dello Stato.

Dina Boluarte visita Ayacucho e segnala i manifestanti contro di lei (TV peruviana)

La regione ha denunciato la sfortunata morte di 10 persone durante le manifestazioni contro il governo di Dina Bolwarti. Le vittime sono:

  1. José Sanudo Quispe (31)
  2. Clemmer Fabricio Rojas Garcia (22)
  3. John Generi Mendoza Huaranca (34)
  4. Luis Miguel Urbano Saxara (22)
  5. José Luis Aguilar Yucra (20)
  6. Edgar Wilfredo Prado Arango (52)
  7. Raúl Garcia Gallo (35)
  8. CMRA (15)
  9. Leonardo David Hanko Xhaka (27)
  10. Jonathan Alarcón Galindo (19)
READ  Il Cile ha permesso l'uso del vaccino Sinovac nei bambini dai 6 anni