Flamina&dintorni

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più

Veronica Lozano è operata negli Usa: in cosa consiste la sua ricostruzione del tallone

Veronica Lozano ha raccontato come è successo il suo incidente ad Aspen (Video: “Cortá por Lozano”, Telefe)

È stato un incidente davvero orribile e io sono miracolosamente vivo. Il processo è lungo, ma aggiungo ad esso un senso di umorismo e allegria. ”Egli ha detto Veronica Lozzano A proposito dell’episodio a cui è stato esposto in un centro sciistico pioppo tremulo (Colorado) Cadendo a sette metri dalla funivia Mentre ti godi una vacanza con la famiglia e gli amici negli Stati Uniti.

A seguito del forte urto, il tallone del guidatore è rimasto gravemente ferito, motivo per cui ha dovuto indossare delle bende ai piedi e spostarsi su una sedia a rotelle fino a giovedì mezzogiorno – ora argentina – quando è entrata in sala operatoria per sottoporsi a una ricostruzione. L’operazione, come lei stessa ha indicato. Il dottore lavora contemporaneamente su entrambi i talloni.– Essere avvertito di una procedura che richiede un minimo di quattro ore in cui sarà a faccia in giù su una barella. “Bisognava mettere i chiodi per ricostruire perché il piede era come una patata schiacciata”.spiegare nel tuo programma

“Conosco la gravità della situazione, ma mi fido”., Ha aggiunto. Nel frattempo, ha confermato che una volta guarito e ricevuto il mandato, tornerà in Argentina per continuare la sua riabilitazione.

Veronica Lozano ha mostrato sui suoi social come ha viaggiato nei giorni precedenti l’operazione: in sedia a rotelle e con le bende alle gambe

Per quanto riguarda l’incidente, l’autista tagliare lozano Ricordo con le lacrime la paura che provai in quel momento: era così accompagnato da Analia Francia E il suo maestro di sci, che ha cercato di trasportarla mentre era in aria. “La connessione è stata interrotta. La funivia inizia ad andare avanti e un ostacolo mi cade addosso sedia Analia mi ha afferrato con la mano destra e dall’altra parte, e l’allenatore mi ha afferrato per il casco. Mi sentivo davvero come se stessi per morire. Ho visto e sentito tutto. Anita stava urlando e l’allenatore mi ha detto “Aspetta”. La gente urlava”.

READ  Biden ha annunciato che utilizzerà il vertice con Putin per avvertirlo che non tollererà violazioni dei diritti umani human

Spiegò, visibilmente commossa:La Vergine mi ha protetto. Mi sono sentito nelle mani di Dio. Grazie a Dio, ho perseveranza e formazione, altrimenti non so cosa sarebbe successo”.

Guarda anche La schietta storia di Analía Franchín, testimone dell’incidente di Vero Lozano: ‘Era un film dell’orrore’

Video dell’incidente di Veronica Lozano ad Aspen (@pampito)

in conversazione con Programma televisivoTraumatologo Sergio Lancha Ruiz E ha parlato della ferita che ha subito Veronica Lozano, stando a quanto ha detto, perché non è comparsa una diagnosi precisa. Da quello che ha detto, l’aveva fatto frattura del calcagno (chiamato anche calcagno), basato sull’esempio che ha dato dei suoi piedi schiacciati come una patata, un intervento chirurgico capovolto. “È tipico di questa frattura”, ha spiegato il professionista.

“I nodi sono ossa spugnose che hanno un grande volume con una struttura ossea che mantiene quel volume. È un tipo di osso cuboide, non è piatto. E quando si verificano cadute così importanti, si parla di lesioni ad alta energia, perché si accumula molta energia in alto, trasmessa nell’impatto della caduta.” Il ganglio si trova sotto un altro osso, l’osso della caviglia. Con un colpo del genere, entra, e questo lo schiaccia completamente Rimane nella descrizione data da Lozano: Purè come patate, perché tutto il contenuto è come poltiglia e la crosta circonda questa poltigliaLancha Ruiz ha spiegato l’infortunio del pilota.

A questo proposito, ha detto, “la gravità di queste fratture” sta nel fatto che ogni volta che si verificano con queste qualità, vengono colpiti i lati dell’articolazione e le superfici di contatto che il nodo ha con altre ossa. “Con gli aspetti articolari colpiti, non c’è più coordinazione del movimento, perdono quella capacità”, ha continuato il medico e ha aggiunto: il L’intervento è “troppo complicato”.

Una delle colonne del conducente giorni prima dell'operazione
Una delle colonne del conducente giorni prima dell’operazione

L’operazione consiste nel riportare l’osso “nella cosa più vicina alla sua posizione originale”. “A seconda del grado di danno a quelle ossa”, ha spiegato. Sarebbe stato schiacciato in tanti pezzi, e poiché è così, rimane come un puzzle sbrogliato e incastrare quei pezzi non è qualcosa che potrebbe essere perfetto.

READ  Google Pay: risparmia, paga e gestisci

Da parte sua, secondo la descrizione dell’operazione fatta da Veronica Lozano, il medico ha citato le varie modalità che possono essere applicate in chirurgia: “Utilizzare viti speciali Perché questi pezzi si adattano a una certa tecnologia. Sono viti che lasciano armate le parti rotte; Si può anche usarlo ricostruire i pannelli È un nodo disegnato e modellato in modo che si adatti meglio e riesca a trattenere quei frammenti che sono stati dispersi. Anche i bulloni vengono fatti passare attraverso queste piastre; E nei casi più complessi, usa lesione ossea Per riempire i settori in cui è crollato gravemente. Viene rimosso da un’altra parte del corpo: l’area più utilizzata a questo scopo è la cresta iliaca, nella regione pelvica.

Veronica Lozano tornerà in Argentina per continuare la riabilitazione non appena il chirurgo americano lo consentirà.
Veronica Lozano tornerà in Argentina per continuare la riabilitazione non appena il chirurgo americano lo consentirà.

“E’ una frattura molto complicata”, ha confermato Lancha Ruiz. “E più è complesso, più è difficile per l’osso ripristinare la sua precedente posizione e forma. Lascia un supplemento molto importante. Dipende da come viene eseguita l’operazione e dall’abilità del chirurgo”.

“E da lì…il percorso riabilitativo”Il professionista ha aggiunto che il tasso di recupero per questo tipo di infortunio lo è Da due a tre mesi. “Per prima cosa deve essere formata la chiave e tutte le parti unificate. Devi dargli movimento, in modo che non perda massa muscolare o mobilità. E l’ultima cosa è il supporto, trova ciò che può sopportare il peso. Secondo lo sviluppo, questa è lasciata all’ultima fase”, ha comunicato il traumatologo in merito al recupero che dovrà attuare Veronica Lozzano Al suo ritorno in Argentina.

READ  K money way: chi è il presidente di Lazaro Baez, che lega corruzione italiana e chavista

Continuare a leggere: