Flamina&dintorni

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più

La giustizia italiana ferma il massacro di un orso al nord

La giustizia italiana ferma il massacro di un orso al nord




Un tribunale italiano è stato temporaneamente chiuso A Bear è stato ordinato di sopprimere il corridore di montagna La scorsa settimana, gruppi ambientalisti hanno intentato una causa contro di essa nel massiccio del Brenda in Trentino, nel nord del paese.

Tuttavia, il TAR del Lazio Ha aperto la porta per farla prendereL’Istituto Superiore per la Protezione e le Investigazioni Ambientali (ISPRA) è in attesa di pronunciarsi nel merito del caso e decidere se uccidere o meno l’animale.

Trento aveva ordinato al governo Cattura e morte di un orso, JJ4, 17, Dopo essere stato identificato attraverso campioni genetici per l’aggressione al corridore di 26 anni Andrea Babi. Questo animale avrebbe aggredito un padre e suo figlio nel 2020, ma senza causare vittime.

“Sapevamo cosa è successo molto tempo fa, ma non sono stati incoraggiati interventi per garantire la sicurezza delle persone”, ha lamentato la madre della vittima, Franca Girardini, in una lettera pubblicata dai media. “Lotteremo fino alla fine per ottenere giustizia per il mio Andrea”, ha aggiunto.

Possibile esaminare alcuni esemplari

Mentre, Il governo italiano studia soluzioni per gli orsi delle Alpi Secondo una dichiarazione del ministro dell’Ambiente italiano Gilberto Pichetto, gli esemplari più aggressivi che vivono nei parchi di Trento vengono spostati o soppressi.

Le segnalazioni di orsi nelle aree frequentate dagli escursionisti hanno acceso un rinnovato dibattito. Da un lato, La provincia di Trento ha chiesto l’eutanasia dell’orso responsabileCosì come altri tre modelli sono stati ritenuti “turbati” da altri attacchi che non hanno causato vittime.

all’altro, Le organizzazioni animaliste chiedono di non cadere nell’allarme Sostengono che poiché la presenza degli orsi è importante per mantenere l’equilibrio dell’habitat, le azioni vengono intraprese solo contro gli animali che mostrano un comportamento aggressivo.

READ  Il 'Papu' Gomez arriva in Italia e firma per il suo nuovo club

Altri incidenti con orsi nella zona

L’orso che ha ucciso il giovane è un discendente di un orso di nome Jos catturato in Slovenia e rilasciato nel Parco Naturale Adamello Brenda. 25 anni fa, un progetto ha tentato di ripopolare le Alpi italiane con gli orsi. “Ci sono più di 120 orsi in Trentino, ma provengono da due uomini, Jose e Casper. La povertà genetica minaccia l’intera popolazione”, ha detto in un’intervista al quotidiano La Repubblica lo zoologo Andrea Mustoni, uno dei leader. progetto.

Nel 2020 sono state catturate le guardie forestali della provincia di Trento Un orso del peso di 167 kg chi ha lasciato l’area protetta e Ha spaventato la gente della zona Alpino per nove mesi, conferendogli la natura più aggressiva della vegetazione in questa zona alpina. Secondo l’esperto, sebbene la maggior parte degli orsi non attacchi o sia carnivora, ci sono esemplari “problematici e troppo sicuri di sé” che avrebbero dovuto essere uccisi “dall’inizio” e sostituiti da altri provenienti dalla Slovenia.