Flamina&dintorni

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più

La corrente di Magellano è cinque volte più vicina di quanto pensassimo e si fonderà con la Via Lattea

Il Magellanic Stream si fonderà con la Via Lattea, causando la formazione di nuove stelle nella nostra galassia.

Oltre alla Via Lattea, le notti più visibili nell’Emisfero Sud sono illuminate da due galassie che fanno parte del Gruppo Locale: Grandi e piccole nuvole di Magellano, una coppia di galassie satellite situate rispettivamente a distanze medie di 200.000 e 163.000 anni luce dal nostro pianeta.

L’interazione gravitazionale di miliardi di anni tra le Nubi di Magellano e la Via Lattea forma a enorme arco di gas Che scorre nel cielo notturno, noto come flusso di magallanes. E sebbene sia invisibile all’occhio umano a causa della sua lunghezza d’onda, le immagini ultraviolette e ai raggi X mostrano che il flusso si estende in quasi la metà della Via Lattea.

Sebbene le prime osservazioni del flusso di Magellano siano avvenute negli anni ’70, la sua origine e il suo futuro rimangono sconosciuti all’astronomia. però, nuovo modello Sviluppato dagli astronomi di Università del Wisconsin-Madison E lo Space Telescope Science Institute, hanno ricreato due galassie di Magellano 3,5 miliardi di anni fa e hanno fornito informazioni inedite sul misterioso flusso:

La Via Lattea e le Grandi Nubi di Magellano dal Wilson Promontory National Park, Australia. Foto: Getty Images

Sulla base dei dati delle ultime osservazioni del Magellan Stream (e del risultato di uno studio nel 2020, che considerava il flusso avvolto da un alone gassoso), il team ha concluso che Cinque volte più vicino alla Via Lattea di quanto si pensasse, si trova a circa 65.000 anni luce di distanza dal nostro pianeta.

Il nuovo calcolo rivela anche che potrebbe esserci una sola corrente quinto blocco calcolato in precedenza e quindi non copre un terzo della Via Lattea come convalidato nelle osservazioni precedenti.

Lo studio è stato pubblicato su Lettere per riviste astrofisiche Osservazioni precedenti hanno confermato che entrambe le galassie orbitano allo stesso modo; Tuttavia, il nuovo modello ha deciso che lo stanno facendo in direzione opposta Chi l’avrebbe mai detto fino ad ora.

Nonostante la distanza che separa la nostra galassia dalla corrente, tra 50 milioni di anni, l’arco gassoso Inizierà a fondersi con la Via Lattea, provocando la formazione di nuove stelle nel nostro vicinato cosmico.

READ  La Russia avverte: la ISS deve affrontare "danni irreparabili"

Leggi ora:

Gli astronomi credono di aver scoperto il primo pianeta al di fuori della Via Lattea

Rileva misteriosi segnali radio provenienti dal centro della Via Lattea