Flamina&dintorni

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più

Italia.  A Firenze si gioca il Calcio storico, lo sport più violento del mondo

Italia. A Firenze si gioca il Calcio storico, lo sport più violento del mondo

Per saperne di più ► Il Comitato Olimpico Internazionale conferma che non esiste un “Piano B” e che i Giochi Olimpici si svolgeranno

Il Calcio storico è apparso a Firenze o Firenze, in Italia intorno al 1580, ed è la manifestazione culturale più distintiva della città d'Italia. Davideil seguace Medici O dove? Gabriele Batistuta Divenne un idolo eterno giocando nella Fiorentina Viola.

Calcio storico

Le partite, che durano 50 minuti, mettono l'una contro l'altra due squadre di 27 giocatori ciascuna.

Al giorno d'oggi non esiste più un'attività rischiosa nell'ambito dell'esercizio. Nessuno dei tornei di boxe, rugby o arti marziali miste può raggiungere il livello di violenza che può raggiungere una partita di calcio del Firenze, anche se non hanno regole eccessivamente complesse e l'obiettivo (presunto) è segnare più goal -caccia- del rivale.

Partite della durata di 50 minuti Vieni faccia a faccia Due squadre da 27 giocatori Ciascuno, senza alternative. La qualità principale dei giocatori – i giocatori – dovrebbe essere fondamentalmente una: Resiste a forti colpi e percosse. Ogni squadra ha una formazione tattica composta da quattro Datorre Indetro (portieri), tre Datorre Enanzi (terzini), cinque centrocampisti difensivi e 15 Corelli (attaccanti).

L'obiettivo è combattere in duelli uno contro uno per cercare di sfruttare il maggior numero di giocatori in competizione in modo che sia più facile per gli attaccanti segnare gol. Ogni tanto vale due puntiMentre Un attacco incompleto aggiunge metà dell'importo all'avversario. A differenza del calcio, qui si vince per metà a zero.

Chi affronta? Quattro quartieri. L'evento principale è 24 giugnoIl giorno in cui si giocò la finale. In occasione dell'Eid SanGiovanniIL Piazza Santa Croce È il momento in cui due squadre che rappresentano due di questi quartieri si sfideranno per guidare la città fino al prossimo anno. Prima della finale, quattro squadre lottano letteralmente per un posto nella partita più importante.

READ  Quindiano Samuel Arcela Trujillo proverà a giocare nella Juventus in Italia -

Divisi per colore per distinguersi in campo Santa Croce si illumina di bluquelli di Santa Maria Novella Alhambra, Santo Spirito Bianco E basato su San Giovanni si tinge di verde.

Calcio storico

Divisi per colore per distinguersi in campo, quelli di Santa Croce vestono di blu, quelli di Santa Maria Novella vestono di rosso, quelli di Santo Spirito vestono di bianco e quelli di San Giovanni vestono di verde.

Divisi per colore per distinguersi in campo, quelli di Santa Croce vestono di blu, quelli di Santa Maria Novella vestono di rosso, quelli di Santo Spirito vestono di bianco e quelli di San Giovanni vestono di verde.

È così importante vincere la finale che le squadre aggiungono sempre più esperti in varie tecniche di combattimento, compresi mercenari, per cercare di conquistare la città il 24 giugno. Cosa ottiene il vincitore? Il vitello simboleggia tutto lo sforzo fisico che serve per raggiungere la vittoria. Dopo la partita finale si svolgono vari festeggiamenti, che culminano con il lancio di fuochi d'artificio nello stadio Piazzale Michelangelo.

Regole di base:

_ Non colpire un avversario da dietro (colpire in questo caso si applica a pugni, calci e tattiche simili; sono consentiti contrasti in stile rugby).

_Non colpire un avversario che è già a terra. Tuttavia, è possibile immobilizzarlo.

_Non applicare la superiorità numerica. Se un avversario sta già impegnando fisicamente uno dei tuoi compagni di squadra, non puoi toccarlo a meno che non stia trattenendo la palla.

data

Nei suoi primi giorni, è tornato 1580 Quando si conta Giovanni Bari Furono stabilite le prime regole e le classi alte giocarono al calcio storico. Hanno giocato dai politici ai genitori. I più famosi sono i papi medicei Clemente VI, Leone XI e Urbano VII Barberini. Tra i nobili della città anche: Cosimo I, granduca di Toscana, o Lorenzo II, duca di Urbino.

READ  La Fondazione Entain sostiene lo sport in Italia

Ma questa è la forma di calcio che si gioca oggi. La vera origine di questo gioco risale ai tempi di… impero romano. Mentre le legioni divorano tutte le terre conosciute, rimangono incinte harpastum Con lui. Con caratteristiche simili a quelle praticate in questo periodo, l'arpastom era l'attività ricreativa per eccellenza per i soldati. Oltre a rilassarsi, li aiutava a mantenersi in forma per quando dovevano essere richiamati in battaglia.

Questo sport romano è ciò che consente agli italiani di competere con gli inglesi per la posizione di creatori del calcio moderno. Quando le legioni invasero le isole dell'antica Britannia (nel 43 d.C.), portarono il gioco dell'arpastom, praticato in varie forme fino a quando alcuni Studenti dell'Università di Cambridge Decisero di stabilire regole rigide e inavvertitamente crearono lo sport più popolare al mondo oggi.

Per saperne di più ► Luque ha affermato di essere responsabile della salute fisica e mentale di Maradona

Perchè il Fiorentino Calcio si gioca solo a Firenze? Sebbene questo sport fosse praticato a New York, Praga o Roma, non tutte le comunità di questi luoghi erano disposte a convivere con questo gioco barbaro. Ma a Firenze è tutto diverso. Ancora una volta, con la partecipazione delle legioni romane, in quella città furono inviati soldati in pensione che, per ammazzare il tempo, praticavano il loro sport preferito: l'harpastum., Che nel tempo è diventato il Calcio Storico come lo conosciamo.