Flamina&dintorni

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più

Israele intensifica la sua avanzata a Gaza e gli scontri con le milizie di Hamas sono diffusi

Israele intensifica la sua avanzata a Gaza e gli scontri con le milizie di Hamas sono diffusi

Il rapporto di guerra di lunedì descrive la punta di diamante delle forze israeliane, protetta da colonne di veicoli blindati e bulldozer, avanzando nella regione Dalla Striscia di Gaza. Nel frattempo, il movimento fondamentalista Hamas ha riconosciuto i pesanti combattimenti lungo la linea settentrionale, che fino a poco tempo fa controllava in gran parte.

Un soldato israeliano è stato ucciso in questa azione Altri due sono rimasti feriti, secondo il comando dell’esercito, il che indica un gran numero di vittime tra Hamas.

L’espansione della portata del conflitto ha suscitato lunedì anche un commento preoccupante da parte del primo ministro libanese Najib Mikati, il paese ospitante del conflitto. La potente milizia Hezbollah Hamas è sponsorizzato dall’Iran. Ha detto: “Sto facendo il mio dovere per impedire che il Libano entri in guerra”, indicando che sta facendo tutto ciò che è in suo potere per evitare questa deriva che infiammerebbe la regione.

Ha aggiunto: “Fino ad oggi, vedo che Hezbollah agisce in modo razionale”. “Non posso rassicurare i libanesi” Disse con tono di avvertimento e di avvertimento. Ha aggiunto: “Temo che l’escalation coinvolgerà l’intera regione e che il caos sul piano della sicurezza si estenderà all’intera regione del Medio Oriente”.

Una fitta colonna di fumo si alza nel sud della Striscia di Gaza, zona considerata sicura dagli attacchi provenienti dal nord. AP

L’organizzazione estremista che governa ufficialmente la Striscia ha scelto di utilizzare entrambi i prigionieri Per sostituirli con miliziani imprigionati In Israele per cercare di fermare l’attacco volto a distruggere la leadership del gruppo.

In base a questa strategia, tre donne ostaggi sono state mostrate lunedì in un videomessaggio in cui appariva una di loro Al primo ministro Benjamin Netanyahu viene chiesto di negoziare Con l’organizzazione. Qui si è subito ritenuto che la donna parlasse sotto pressione e Molti media si sono rifiutati di pubblicare l’intero video.

Spessi pennacchi di fumo

Questo inviato ha potuto osservare questo pomeriggio nel sud di Israele, vicino al confine con l’Egitto e con la Striscia di Gaza. Dalle zone bombardate si sono alzate dense colonne di fumo. Così come il volo degli elicotteri Apache carichi di missili.

Lo scenario è molto complesso e ambiguo. I filmati diffusi sui social media mostravano un carro armato israeliano e un bulldozer – Interruzione dell’autostrada che collega il nord al sud Dalla regione. L’esercito ha chiesto ai palestinesi di utilizzare questa strada per sfuggire all’attacco di terra, secondo un rapporto dell’Associated Press dalla scena.

Questo assedio è particolarmente pericoloso e solleva interrogativi sulla strategia militare israeliana perché centinaia di migliaia di palestinesi rimangono nel nord Se la strada fosse chiusa, non avrebbero più potuto scappare, poiché era l’unica strada percorribile nel sud.

Questa crisi Batte i record peggiori. Non c’è storia di un pogrom antiebraico come quello avvenuto il 7 ottobre dalla fondazione dello Stato di Israele. Allo stesso modo, non vi è alcuna registrazione di un numero così straordinario di vittime civili palestinesi durante i decenni di questo conflitto. In aggiunta a ciò, la migrazione non organizzata e non supportata di oltre un milione di persone è fuggita dal nord della Striscia di Gaza per salvarsi la vita.

Di distruzione di massa

Uno degli edifici distrutti dai bombardamenti israeliani è Khan Yunis.  BloombergUno degli edifici distrutti dai bombardamenti israeliani è Khan Yunis. Bloomberg

Secondo i dati conservatori delle Nazioni Unite circa 200mila case furono distrutte In questi poco più di 20 giorni di bombardamenti. Il risultato è un crescente rifiuto nei quartieri musulmani di Israele, così come tra i musulmani La proliferazione di marce per chiedere la fine degli attacchi Nelle capitali dell’Occidente

L’esercito ha affermato in un comunicato di aver ucciso “dozzine di combattenti” delle milizie estremiste che hanno affrontato le forze di fanteria in un combattimento aperto. Il rapporto indica che un aereo, pilotato da soldati a terra, ha distrutto un edificio che doveva essere il quartier generale del gruppo fondamentalista. All’interno c’erano 20 miliziani. Un altro aereo israeliano ha attaccato un lanciamissili anticarro, dove un numero imprecisato di combattenti era presente nell’area dell’Università di Al-Azhar.

Da parte sua, Hamas, che ha una forza e una capacità di combattimento inferiori a quelle di Israele, ha ammesso che da domenica è stata oggetto di intensi combattimenti mentre aumentava l’attacco di terra, e ha ammesso di disporre di attrezzature limitate. Ha aggiunto: “I nostri combattenti stanno attualmente combattendo battaglie violente Con mitragliatrici e armi anticarro Le Brigate Izz al-Din al-Qassam, il braccio armato dell’organizzazione, hanno affermato in un comunicato che le forze di occupazione stanno bombardando le posizioni nemiche a nord-ovest di Gaza.

READ  Mosca pone fine al regime antiterrorismo dopo le rivolte di Wagner - DW - 26/06/2023

Israele attualmente ne utilizza solo una piccola parte Schierato 360mila soldati Rispetto alla superficie minima del settore. Altre forniture venivano inviate al nord dove venivano prodotte Combattimento a bassa intensità Con le milizie Hezbollah.

In Israele si teme che scoppi una nuova guerra con queste milizie, anche se alcuni analisti informati al momento lo escludono. Venerdì il leader dell’organizzazione parlerà e forse rivelerà i suoi progetti futuri.

Questo gruppo ha Un arsenale eccezionale di missili e missili migliorati, Il territorio israeliano è stato pesantemente bombardato durante la cosiddetta Seconda Guerra del Libano nel 2006, che si è conclusa con l’intervento delle Nazioni Unite senza vittorie evidenti per nessuna delle due parti.