Flamina&dintorni

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più

Inghilterra e Italia su nuove strade | Gli sport

“Uffa”. La Spagna è arrivata pessimista alla Coppa dei Campioni ed è andata all’ottimismo. Normale, stiamo parlando di un gioco che non conosce il mezzo. L’idea è chiara ei giocatori la rispettano come un atto di fede. Segno di un grande allenatore che sa e convince. Ma per fare l’ultimo salto, manca il punto di maturità (che non è discutibile perché è di questo che parla la vita media) e possibilmente la qualità (che è discutibile perché è di questo che parlano le piccole cose). Non è una questione di calcio o standard di personalità, perché non è necessario. Nella zona opposta hai bisogno di istinto killer e ingegnosità affinché il bersaglio non si trasformi in wow! Nell’area privata, astuto per mettere il corpo, per minacciare se ti minacciano, per anticipare l’intento dell’avversario e ottenere ciò Oops! non diventare un bersaglio.

maggiori informazioni

pratico. Pedri non ha la patente e manca di pilota. Ma poiché Johan Cruyff non aveva bisogno della licenza di allenatore perché non c’era nessuno che gli insegnasse, Pedri non ha bisogno di un pilota perché ha un GPS in testa. Lo lasci cadere in Giappone e ti porta dove vuoi. Pedri ha trovato la scala per questo calcio fantastico, che si corre più che si gioca: corre tanto ma bene. Come se il suo gioco contenesse il calcio, passato e presente. come se la palla, ai suoi piedi, avesse bisogno di un tocco per arrendersi; Come se la sua saggezza avesse bisogno sia di accelerazione che di frenata; Come se il loro pass sapesse cosa è meglio per loro perché, a seconda dell’identità del partner, lo cercano ai piedi o nello spazio. Alla Coppa dei Campioni, Pedri si è laureato dalla fessura e ha superato la prova pratica. Tutto questo è così naturale che c’è chi ancora non ci crede.

READ  Alexandre Cepeda esordirà con la maglia della nazionale ai Campionati Italiani di Ciclismo Setimana | Altri sport | Gli sport

Inghilterra e Italia. La finale di questo grande torneo europeo sarà giocata da due nazioni che vogliono aggiungere il proprio carattere storico. L’Italia ha abbandonato il suo gusto difensivo, ma la qualità agonistica di questi guerrieri resta. È un nuovo grande stile, ma se lo togli, sopravvive. Lo ha mostrato contro la Spagna, quando era dominante, ma non è stato sottomesso. Per quanto riguarda l’Inghilterra, hanno molto talento, ma non sanno cosa fare con molto, sono abituati a semplificare il calcio con il gioco diretto. L’Inghilterra vuole aggiornare il suo gioco con partnership brevi, così come i New Rich, che indossano abiti che sembrano e non gli piacciono. Giocatori che hanno più senso del dovere che divertimento, un hobby che accelera con pura passione e una mancanza di conoscenza delle chiavi del gioco associativo. Benvenuti nel nuovo calcio, dove è meglio uscire per vincere che per non perdere.

maggiori informazioni

Brasile e Argentina. La concomitanza tra la Coppa dei Campioni e l’America’s Cup è stata un’illustrazione grafica delle differenze tra i due grandi poli del calcio. Come vedi un gioco a colori e un gioco in bianco e nero. L’America mostra stadi marci, partite combattute, arbitri indulgenti con la violenza… L’orgoglio culturale, il coraggio competitivo e un ricordo dell’eccellenza attraverso talenti superiori come Messi e Neymar indugiano. Perché emergano giocatori come questi serve una massa critica appassionata, e perché ciò sia a rischio ci vuole molta corruzione, ovviamente culturale. Ma Messi e Neymar in finale sono parole più grandi. Neymar, perché continua a chiedere un pass per arrivare in cima. Messi, perché è già lì, ha bisogno che i suoi connazionali lo convalidino nell’anno in cui Maradona lo salutò. Il sole del calcio non scalda allo stesso modo nei due continenti se non nell’amore per il gioco. Lì l’America attira ea volte vacilla.

READ  11 dal San Lorenzo: con una linea da cinque, tre cambi ed esordio | San Lorenzo

Puoi seguire EL PAÍS DEPORTES su Sito di social network Facebook S Twitter, o registrati qui per ricevere Newsletter settimanale.